Bari, operazione antimafia. Rinvenuto arsenale ed un ingente quantitativo di stupefacenti

Questa mattina all’alba, nell’ambito di una serie di servizi di controllo del territorio, condotti prima di Natale, anche nel quartiere San Pio, i militari della Stazione di Santo Spirito, unitamente alle unità cinofile antidroga, hanno fatto irruzione nell’appartamento di un incensurato 43enne, rinvenendo: 600 grammi di eroina, 300 grammi di cocaina, 700 grammi di hashish, 1.300 grammi di marijuana, nonché 8 flaconi di metadone; il tutto corredato dal materiale per il confezionamento.

Proseguendo nelle attività di ricerca, i militari hanno scoperto un vero e proprio arsenale ad alto potenziale, opportunamente nascosto in più borsoni occultati in un intercapedine di un armadio: 1 fucile mitragliatore kalashnikov, cal.7,62, 1 fucile cal. 12 a canne mozze, 1 fucile semiautomatico cal. 12, 1 pistola Smith & Wesson, 1 pistola cal. 9×21, 1 pistola beretta cal. 22, 543 cartucce di vario calibro per l’utilizzo di tutte le armi elencate.

Al lungo elenco di armi e munizioni, si aggiungono anche 2 giubbotti antiproiettile, un passamontagna, un puntatore laser utile per il tiro di precisione e guanti in neoprene.

L’uomo sorpreso nell’irruzione, dopo essere stato tratto in arresto, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.