Blitz antidroga dei Carabinieri a Catania: 8 arresti

I Carabinieri del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito un blitz antidroga questa mattina arrestando otto persone accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione e porto abusivo di armi da fuoco. A finire in manette un intero nucleo familiare (padre, madre e tre figli) e altre tre persone orbitanti comunque nell’ambito familiare. Questi i nomi delle persone coinvolte: Fabrizio Ingala, di 49 anni, la moglie Concetta Arena, di 54, i loro tre figli Maichol, di 20, Michele, di 23, e Salvatore, di 20. Le altre tre donne arrestate sono Eleonora Gentile, di 26 anni, Gessica Giustolisi, di 25, e Maria Concetta Tamarindo di 34. Tutte e quattro le donne sono state poste agli arresti domiciliari.

L’organizzazione operava nel territorio provinciale tra Mirabella Imbaccari e Caltagirone e in provincia di Enna, a Piazza Armerina, riuscendo a smerciare illegalmente fino a un chilo di sostanze stupefacenti al giorno tra cocaina, marijuana e hashish. Rilevante il ruolo delle donne del gruppo che svolgevano precise mansioni quali gli approvvigionamenti, il confezionamento e la vendita al dettaglio delle dosi preparate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.