Agen: “Elezioni in Sicilia? Risultati imprevedibili…”

Nel periodico e puntuale incontro con il presidente della Camera di Commercio del Sud Est – Catania, Siracusa, Ragusa – dottor Pietro Agen argomento d’obbligo le elezioni che si terranno in Sicilia la prossima domenica 10 giugno. Si vota in 137 Comuni, compresi cinque capoluoghi, Catania, Messina, Siracusa, Ragusa, Trapani, tre dei quali (appunto Catania, Siracusa e Ragusa) inseriti a pieno titolo nella CC del Sud Est.

Le elezioni in Sicilia? Anche se mancano pochi giorni al voto, non è possibile effettuare previsioni: si potrebbe cadere facilmente in errore. I risultati che scaturiranno dalle urne nei cinque capoluoghi e negli altri 132 Comuni possiamo dire con franchezza che sono imprevedibili…”.

Perché possono giocare un ruolo particolare Movimento 5Stelle e Lega, ora che hanno formato il Governo Nazionale?

Non solo per questa circostanza. A monte del Governo nazionale non bisogna dimenticare che c’è il risultato elettorale del 4 marzo scorso, quello appunto che ha portato alla vittoria il Movimento 5Stelle e la coalizione di Centrodestra… E tutto ciò potrà incidere anche sulla realtà siciliana, tenuto conto anche del forte impatto che hanno avuto le recenti visite di Di Maio e Salvini nei loro ruoli istituzionali”.

 

A seguire l’intervista a Pietro Agen di Salvo Barbagallo

Riprese audio, video e web di Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.