Pietro Agen: “Il territorio? Vedere ciò che manca e provvedere”

Non è tanto ciò che si enuncia di voler fare, ma vedere e capire ciò che manca e provvedere per fare, con gli strumenti che si hanno”: Pietro Agen non ha mezzi termini alla domanda “Cosa ha intenzione di fare operativamente per il territorio la Camera di Commercio del Sud Est, Catania, Siracusa e Ragusa?”.

Nel puntuale e periodico incontro con “La Voce dell’Isola” il Presidente della Camera di Commercio del Sud Est, a sette mesi dal suo insediamento, descrive il lavoro già svolto per riassestare gli organismi interni e quindi procedere nei programmi da portare avanti e realizzare. Afferma Pietro Agen: “Mercoledì 11 aprile verranno presentate in sede di Consiglio Camerale le quindici iniziative che intendiamo concretizzare. Nessuna anticipazione sino a quel giorno, ma possiamo dire che le priorità riguarderanno gli aeroporti di Catania e Comiso, la costituzione di un Ente Fiera degno di questa denominazione, e una rivisitazione completa delle possibili forme di turismo che possono essere applicate in un territorio come il nostro che si presta a uno sviluppo incredibile. Sono tante le cose che mancano in questo territorio, e dalle cose che mancano occorre partire per renderle fattibili e, di conseguenza, trasformare le potenzialità in realtà”.

 

A seguire l’intervista di Salvo Barbagallo a Pietro Agen

Riprese audio e video di Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.