Letture angosciose

di Guido Di Stefano

 

Non ci riferiamo a letture dell’horror ma ai contenuti delle pubblicazioni istituzionali della Regione Siciliana con il “condimento” dei fatti di cronaca, sempre a limitata conoscenza per i cittadini.

La Sicilia è andata a fuoco travolta da una “pseudo-emergenza” che secondo noi andrebbe rubricata penalmente come “disastro ambientale colposo con l’aggravante dell’irreversibilità”: e non si sono sentite le rituali stentoree voci pronte a tuonare a ogni alito di vento.

La “prevenzione” ridotta al rango di una “cenerentola”; però quanta solerzia per i rituali pagamenti delle spese per l’Assemblea!

Leggiamo le pubblicazioni del sito istituzionale del “Dipartimento del bilancio e del tesoro – Ragioneria Generale delle Regione”, ormai alla seconda settimana di quiete apparente.

Eccolo lì: il DD n. 1299 del 13.07.2017, pubblicato il 14.07.2017 alle ore 09.29 dedicato all’impegno e liquidazione dell’acconto della seconda semestralità della dotazione ordinaria 2017 in favore dell’ A.R.S.: trattasi di un modesto acconto di circa 11 milioni di Euro ma non sia mai che chi sta meglio debba soffrire nell’attesa della corresponsione dei sudati (?) emolumenti per il suo logorante lavoro! L’attesa si addice solo ai comuni mortali delle categorie contribuenti, fornitori, lavoratori … ecc.

La “penuria” improvvisa di decreti “varianti” ci ha invogliato a dilungarci sul “futurista” DDG n. 1281 del 11.07.2017 pubblicato il giorno 11.07.2017 alle ore 13.30 e avente per oggetto  l’iscrizione somme  al capitolo 516068. In definitiva si tratta di complessivi Euro 4.519.504,09 presenti (e vengono prelevati) nel bilancio 2017 “in cassa” e non solo per competenza. Dov’è la stranezza che non comprendiamo? Ecco: nel 2017 restano Euro 1.911.161,95 (competenza e cassa) mentre ne 2018 Euro 2.290.806,39 sono solo di competenza e nel 2019 restano di competenza Euro 317.535,75. Boh?

Incontriamo poi il DDG  1310 del 14.07.2017 –  rettifica D.D.G. 990/2017. Qualcuno si è accorto che i previsti Euro  463.500,00 vanno prelevati dal capitolo  215710 e non dal capitolo 613952 che è privo di cassa.

Tutto normale: tanto i potenti non soffrono.

Per non dimenticare citiamo il DAS n.1284 del 11.07.2017  spoglio, come sempre, tra i riferimenti normativi della L.R. n. 10/91.

Altri Euro migranti? Nella normalità (di alti tempi): poco più di Euro 300.000,00.

Solo per dare risalto ai fatti (e ai modi) passiamo ora alla GURS (Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana) parte I, n. 29  del 14.07.2017 con le sue “rivisitazioni”, senza entrare nel merito.

PRESIDENZA

DECRETO 10 luglio 2017.

Avviso pubblico per la manifestazione di interesse alla concessione da parte della Regione siciliana di un sostegno economico sotto forma di contributo ai sensi dell’articolo 128 della legge regionale 12 maggio 2010, n. 11 e successive modifiche ed integrazioni – esercizio finanziario 2017.

IL SEGRETARIO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REGIONE

… omissis …

Decreta

Art. 1

Per quanto in premessa specificato, è revocato il decreto del Segretario generale della Presidenza della Regione n. 321/Area 1^/S.G. del 29 giugno 2017, comprensivo del relativo avviso pubblico.

Art. 2

In esecuzione della deliberazione della Giunta regionale n. 286 del 4 luglio 2017, è indetto per l’anno 2017 avviso generale di selezione per la manifestazione di interesse alla concessione da parte della Regione siciliana di un sostegno economico sotto forma di contributo ai sensi dell’art. 128 della legge regionale 12 maggio 2010, n. 11 e successive modifiche ed integrazioni, nel testo allegato al presente provvedimento di cui costituisce parte integrante. La Segreteria generale della Presidenza della Regione provvederà alla pubblicazione del presente decreto, unitamente agli allegati, nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana e nel sito internet della Regione siciliana.

Palermo, 10 luglio 2017.

… omissis …

 

RETTIFICHE ED ERRATA-CORRIGE

AVVERTENZA. — L’avviso di rettifica dà notizia dell’avvenuta correzione di errori materiali contenuti nell’originale o nella copia del provvedimento inviato per la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. L’errata-corrige rimedia, invece, ad errori verificatisi nella stampa del provvedimento nella Gazzetta Ufficiale.

AVVISI DI RETTIFICA

LEGGI E DECRETI PRESIDENZIALI

LEGGE 9 maggio 2017, n. 9.

Bilancio di previsione della Regione siciliana per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019.

Nella legge di cui in epigrafe, pubblicata nel supplemento ordinario n. 2 alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana, parte I, n. 20 del 12 maggio 2017, vanno apportate le seguenti modifiche:

– all’allegato 4, Missione 9, Programma 2 ‘Tutela, valorizzazione e recupero ambientale’, Titolo 1 ‘Spese correnti’, rigo ‘Previsione di competenza’, in corrispondenza della colonna ‘Previsione 2017’, sostituire la cifra “1.325.572,92” con la cifra “1.735.572,92”;

– all’allegato 4, Missione 9, Programma 2 ‘Tutela, valorizzazione e recupero ambientale’, Totale Programma 2 ‘Tutela, valorizzazione e recupero ambientale’, rigo ‘Previsione di comperenza’, in corrispondenza della colonna ‘Previsione 2017’, sostituire la cifra “1.335.572,92” con la cifra “1.745.572,92”;

– all’allegato 4, Missione 9, Programma 5 ‘Aree protette, parchi naturali, protezione naturalistica e forestazione’, Titolo 1 ‘Spese correnti’, rigo ‘Previsione di competenza’, in corrispondenza della colonna ‘Previsione 2017’, sostituire la cifra “113.739.622,56” con la cifra “113.329.622,56”;

– all’allegato 4, Missione 9, Programma 5 ‘Aree protette, parchi naturali, protezione naturalistica e forestazione’, Totale Programma 5 ‘Aree protette, parchi naturali, protezione naturalistica e forestazione’, rigo ‘Previsione di competenza’, in corrispondenza della colonna ‘Previsione 2017’, sostituire la cifra “124.642.920,19” con la cifra “124.232.920,19”.

…….

ASSESSORATO DELLA SALUTE

Provvedimenti concernenti rinnovo del rapporto di accreditamento istituzionale di varie strutture sanitarie della Regione.

Negli estratti dei decreti n. 761 e n. 763 del 12 aprile 2017, pubblicati contestualmente ad altri provvedimenti di analogo contenuto nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana, parte I, n. 21 del 19 maggio 2017, vanno apportate le seguenti rettifiche:

– estratto decreto n. 761 – pag. 41 – penultimo rigo, le parole “… via della Carvana, nn. 4-4/A” devono intendersi sostituite dalle parole: “… via Guardia della Carvana nn. 4-4/A”;

– estratto decreto n. 763 – pag. 41 – ultimo rigo, le parole “codice fiscale/partita IVA 00943900738” devono intendersi sostituite dalle parole: “codice fiscale/partita IVA 03358550873”.

………

Se in altri siti si studia la “teoria del caos” qui da noi si può senz’altro sperimentare quella che per i normali cittadini si presenta come la “pratica del caos”.

Provare per credere!

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.