Vacatio legis: inaspettata o inopportuna?

di Guido Di Stefano

 

Il sito istituzionale del “Dipartimnto del bilancio e del tesoro – Ragioneria generale della Regione” per la seconda settimana consecutiva ci nega ogni pur minima emozione “variante”!  Troviamo stavolta un solo decreto dirigenziale, il  DRG n.  2311 del giorno 09.05.2017, dedicato all’approvazione di un contratto individuale di lavoro.

Quale può essere stata la causa di tanta quiete?

Forse finalmente “colà ove si puote ciò che si vuole”  è stata toccata la perfezione  in merito al bilancio regionale ravvisabile nelle impegnative titolazioni:  1) Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2017. Legge di stabilità regionale 

2) Bilancio di previsione della Regione siciliana per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019.

O forse il silenzio è imputabile ai laboriosi tempi occorrenti per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana (GURS). Chissà forse la nostra epoca “del tempo reale” induce allo scorrere di “tempi reali”, anche se in “salsa biblica”.

O forse, chissà!

Restano  comunque  i fatti, gli impietosi fatti.

Sulla  Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana – parte I, n. 20 del 12-5-2017, troviamo in sommario elencati tre supplementi ordinari:

  1. Supplemento ordinario n. 1 (Supplemento ordinario n. 1 alla GURS n. 20 del 12 maggio 2017 – (numero d’ordine 14)

Leggi e decreti presidenziali

LEGGE 9 maggio 2017 n. 8.

Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2017. Legge di stabilità regionale.

Come illustrato nelle note il testo è stato discusso dall’Assemblea nelle sedute n. 417 dell’11 aprile 2017, n. 419 del 19 aprile 2017, n. 420 del 20 aprile 2017, n. 421 del 21 aprile 2017, n. 422 del 26 aprile 2017, n. 423 del 27-28-29 aprile 2017. E’ stato approvato (ed esitato) dall’Assemblea nella seduta n. 423 del 27-28-29 aprile 2017.

 

  1. Supplemento ordinario n. 2

Leggi e decreti presidenziali

LEGGE 9 maggio 2017 n. 9.

Bilancio di previsione della Regione siciliana per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019.

 

  1. Supplemento ordinario n. 3

Assessorato della salute

DECRETO 28 aprile 2017.

Documento di indirizzo regionale “Percorso diagnostico terapeutico assistenziale per la prevenzione del rischio di ictus nel paziente con fibrillazione atriale”.

Ovviamente gli atti sopra   esposti sono divenuti “atti compiuti” e suscettibili di pubblicazione alle date 29 aprile (le due leggi relative a spesee bilancio) e 28 aprile il decreto. Però mentre il decreto “ha  mantenuto la sua data di nascita” le leggi regionali n. 8 e n. 9 del corrente 2017 hanno “perduto la data di nascita” sancita dal Parlamento Regionale al momento dell’approvazione finale (29 aprile 2017) nella seduta 423!

Atteso che la precedente legge per l’esercizio provvisorio cessava i suoi effetti con l’aprile 2017  si è determinata una “vacatio legis” di giorni undici teorici, ma superiore nei fatti: due settimane di bonaccia finora!

Non potevano essere pubblicati con una edizione straordinaria della GURS o quantomeno il giorno 05.05.2017 nella GURS n. 18 o in subordine nella GURS n. 19 del 10 maggio sulla quale è stata pubblicata la LEGGE 5 maggio 2017, n. 7 “Modifiche di norme in materia di cessazione degli organi comunali” anch’essa esitata nella seduta d’aula n. 423?

Oltretutto non abbiamo rintracciato il “Supplemento ordinario n. 2” come ci risulta dalla schermata unita alla data 13.05,2017: che le nostre apparecchiature siano difettose?

Forse gli interessi diffusi degli unili contribuenti-elettori non meritano troppe attenzioni?

Indice

2017

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.