Etica e bene comune negli scacchi

Condividendo i contenuti, fermamente convinti che etica e bene comune siano elementi essenziali per migliorare il presente e costruire il futuro, non solo in ambito scacchistico.

Pubblichiamo, in formato pdf, una lettera aperta a firma (in ordine alfabetico) di Marina Brunello, Sabino Brunello, Alberto David, Danyyil Dvirnyy, Michele Godena, Luca Moroni, Francesco Rambaldi, Axel Rombaldoni, Daniele Vocaturo e Olga Zimina.

Marco Di Marco


VISUALIZZA LA LETTERA APERTA DEGLI ATLETI

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.