Agen: Sicilia polo culturale di riferimento nel Mediterraneo

Ultimo appuntamento con il presidente di Confcommercio Sicilia, Pietro Agen, per questo 2016 ormai agli sgoccioli. Tempo di consuntivi, dunque, ma guardando alla prospettiva di un nuovo anno tutto o in parte da programmare.

Molte aspettative dei Siciliani sono andate deluse negli ultimi anni, la situazione politica regionale è rimasta legata all’evolversi delle crisi governative nazionali, la ripresa delle attività produttive nell’Isola è rallentata da mille condizionamenti. Si dovrebbe vedere il futuro in negativo, e pur tuttavia Pietro Agen non nasconde il suo ottimismo consapevole che la Sicilia saprà esprimere al meglio le potenzialità che “naturalmente” possiede. Turismo e Cultura possono essere trasformati in “poli” di richiamo per Paesi della stessa area del Mediterraneo, per Paesi come l’Egitto, la Tunisia, l’Algeria. Basterebbe mettere in moto gli “strumenti” che già esistono, avvalendosi di una programmazione mirata. Per fare ciò le energie umane non mancano di certo in Sicilia: è solamente questione d’impegno e di una formazione adeguata ai tempi.

A seguire l’intervista di Salvo Barbagallo a Pietro Agen.

Riprese video e audio di Orazione Bonfiglio

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.