E se commissariassimo il cosmo?

di Guido Di Stefano

 

È un  pensiero che ci ha assaliti nello scorrere la GURS (Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana) Parte I, n. 33, del 29 luglio corrente anno 2016 e ci ha rispedito molti secoli indietro, quando Roma (quella latina)  con prefetti e governatori commissariava le nazioni conquistate, fatti salve le occasioni in cui poteva disporre “in loco” di fedeli regnanti.

D’altra parte in una UE “commissariata” (impera  o no la “Commissione”, organo non elettivo?) e in una Italia con governanti non elettivi ma “designati”  perché stupirsi di una Sicilia dove i commissariamenti hanno le “parvenze” del pane quotidiano?   A volte, nei momenti “più scuri”, ci assale l’ansia che tutto l’occidente sia commissariato in qualche modo.

Comunque cosa abbiamo trovato nella GURS n. 33 di Palermo?

“In primis” emergono ben sei DECRETI PRESIDENZIALI 20 luglio 2016 in ordine alla “Indizione dei comizi elettorali per l’elezione del presidente e del consiglio del libero Consorzio” , con riferimento singolo ad Agrigento o Caltanissetta o  Enna o Ragusa o Siracusa o Trapani. La consultazione è fissata per domenica 11 settembre 2016 e dovrebbe porre termine ad alcuni commissariamenti.

E per Catania, Messina e Palermo?

Sotto la voce PRESIDENZA leggiamo solo una  sintesi  che recita:

Nomina del commissario straordinario presso la Città metropolitana di Palermo.

Con decreto presidenziale n. 567/Gab del 20 luglio 2016, su proposta dell’Assessore regionale per le autonomie locali e la funzione pubblica, la dott.ssa  Volpes Maria Elena è stata nominata commissario straordinario presso la Città metropolitana di Palermo”.

Passiamo ora al sito istituzionale del “Dipartimento del bilancio e del tesoro – Ragioneria Regionale della Regione” ed esponiamo innanzitutto i decreti dirigenziali di variazione, a nostro avviso, più interessanti.

Il DVB n.110050 è del 22.07.2016 ed è pubblicato il 26.07.2016 per la  variazione di bilancio sul cap.812010 (assessorato regionale della salute – dipartimento regionale per la pianificazione strategica) per  Euro 1.842.588,42 .

Il D.D. n. 1039 del 25.07.2016 è un decreto di annullamento del DD n.149 del 24.2.2016 e riproduzione di economie sul cap 772018 per euro 23.368,23 nel triennio 2016-2018. In dettaglio statuisce: somma spendibile nell’esercizio 2016  Euro  11.000,00; somma spendibile nell’esercizio 2017  Euro 1.368,23 ; somma spendibile nell’esercizio 2018  Euro 11.000,00.

Il D.D. n. 1041 del 25.07.2016 tratta di riproduzione di economie sul cap 373716 (Dipartimento regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale) per Euro 11.448.829,75 per il 2016.

Il D.R.G. n. 1063 del 26.07.2016 parla di iscrizione e riproduzione capitoli PAC Nuove Azioni – Dip. Programmazione ed altri.  Recita  tra l’altro:  “RAVVISATA la necessità di iscrivere nella spesa al capitolo 512031 l’importo complessivo di euro 4.720.375,84 di cui euro2.414.565,40 nell’esercizio finanziario 2016 ed euro 2.305.810,44 nell’esercizio finanziario 2017 mediante prelevamento dell’importo complessivo di euro 4.720.375,84 dal capitolo 613905, e di iscrivere nella spesa la somma complessiva di euro 547.228,75 negli esercizi finanziari 2016 e 2017, sui capitoli di nuova istituzione dei Dipartimenti e per gli importi sopra elencati, mediante prelevamento dell’importo complessivo di euro 547.228,75 dal capitolo 215745…

Le altre variazioni , a qualsiasi titolo e con qualsiasi denominazione, pubblicate dal 25 al 29 luglio 2016 ammontano a poco più di  Euro  5.000.000,00.

Volete suggerire qualche commissariamento da qui all’infinito?

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.