Les Poules à Colin per la prima volta in Italia: il nuovo volto della musica folk del Quebec arriva in Sicilia

A Catania il 22 giugno (Alkantara Fest) a Castello Ursino

A Palermo il 23 giugno all’Institut français

Les Poules à Colin, il nuovo volto della musica folk del Quebec, arriva in Siciliaprima assoluta in Italia – con due date inserite nel cartellone de La Francia in scena, stagione artistica dell’Institut français Italia e dell’Ambasciata di Francia in Italia, grazie al sostegno della Délégation del Québec a Roma e del Conseil des Arts du Canada.

Il gruppo si esibirà mercoledì 22 giugno a Catania (ore 21,30) nell’ambito dell’Alkantara Fest a Castello Ursino. Il giorno dopo, giovedì 23 giugno, sarà a Palermo (sempre alle ore 21,30) alla sede dell’Institut français nell’ambito degli “Appuntamenti in terrazza”.

Les Poules à Colin (tradotto: “le pollastre di Colin”) nonostante la giovane età dei membri (20-25 anni), ha già inciso due dischi e raccolto un’impressionante esperienza concertistica. Formatosi nel 2009, il gruppo è composto da quattro ragazze e un ragazzo, Colin, per l’appunto.

Le altre componenti della band sono: Béatrix Méthé, Sarah Marchand, Éléonore Pitre, Marie Savoie-Levac. Sono tutti figli d’arte, cresciuti a Lanaudière, la culla della musica tradizionale quebechese, e hanno imparato dai migliori. Il nome stesso della band fa scherzosamente riferimento a una delle più antiche canzoni popolari quebechesi, “La poule à Colin”.

Colin, il dotato polistrumentista e il membro più legato alla tradizione, contribuisce in modo rilevante all’accattivante brio e la ritmicità, tipica del genere.  A questa si aggiungono la magnifica interpretazione vocale di Béatrix Méthé, la voce principale della band, e le superbe armonie vocali delle altre componenti femminili.

Il loro stile musicale è fresco, appassionato e originalissimo. Pur mantenendo viva la tradizione musicale francofona del Quebec, la loro rilettura del folk impiega con grande abilità altri linguaggi musicali, dal jazz e pop, al folk e bluegrass. Non a caso Béatrix è una musicista di formazione classica mentre le altre tre componenti femminili hanno il background jazzistico.

Ste-Waves, il loro secondo album ricco di “hits”, li ha lanciati a livello internazionale. Diversamente dagli altri gruppi del genere che di regola rivisitano il repertorio tradizionale, Ste-Waves è una collezione originale, un incontro musicale fra folk e jazz, fra tradizione e continua rigenerazione.

In giro per i festival e le sale da concerto dal 2007, Les Poules à Colin sono vincitori del concorso Young Tradition di Burlington, Vermont/USA (2009) e del Premio Cultura Desjardins in Québec (2010).

Catania – Giugno 22, Castello Ursino Alkantara Fest, h 21.30
www.darshan.it
https://www.facebook.com/Alkantarafest.folkworldmusic/?fref=ts

Palermo – Giugno 23, Institut Francais, h 21.30
(Cantieri Culturali alla Zisa – via Paolo Gili, 4)
http://institutfrancais-palermo.com/it

Les Poules à Colin
Il nuovo volto della musica folk tradizionale del Québec
Sarah Marchand (piano, voce)
Béatrix Méthé (violino, voce)
Éléonore Pitre (chitarra, voce)
Colin Savoie-Levac (chitarra, mandolino, banjo, bouzouki, podoritmia, voce)
Marie Savoie-Levac (basso, voce)
Sito internet: http://lespoulesacolin.com/

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.