Conclusi i Campionati Giovanili Studenteschi 2016

Il Liceo Cannizzaro di Palermo Campione d’Italia!

 

di Marco Di Marco

 

Con la premiazione di domenica 15 maggio presso l’anfiteatro del Minerva Resort Club si sono conclusi i Campionati Giovanili Studenteschi 2016.

La manifestazione, alla quale hanno partecipato diverse scuole siciliane, si è svolta dal 12 al 15 maggio articolata su sette turni di gara.

Alla presenza dei Consiglieri Federali Giuliano D’Eredità, Lorenzo Antonelli e Sebastiano Paulesu e dei Presidenti Regionali di Sicilia, Sardegna, Puglia, Campania, Basilicata e Calabria, sono state premiate le squadre vincitrici delle varie categorie.

Ecco le squadre che si sono aggiudicate i vari titoli:

Primarie M/M IC MARRUBIU (OR)

Primarie F IC VIA MAR DEI CARAIBI ROMA

Medie M/M M. BIADENE MONTEBELLUNA

Medie F S.P. SALESIANI DON BOSCO CAGLIARI

Allievi M/M I.T.C.G. CORRIDONI CIVITANOVA MARCHE

Allievi F I.I.S. SAVOIA-BENINCASA ANCONA

Juniores M L. S. S.CANNIZZARO PALERMO

Juniores F L.S. PACINOTTI CAGLIARI

Nella speciale classifica per regioni ha prevalso la Sardegna che ha preceduto il Lazio e le Marche.

Nella sezione Risultati e Classifiche del sito ufficiale dell’evento www.sibariscacchi.it le classifiche complete ed i premi di scacchiera.

I dati finali del torneo: 211 squadre partecipanti per un totale di 1045 giocatori.

18 le regioni rappresentate (assenti solo Umbria e Liguria).

Vediamo nel dettaglio i risultati delle scuole siciliane:

Nella categoria Primarie Maschili e Miste la Sicilia è rappresentata dal CEI Gonzaga di Palermo, formato da Federico Giammona, Roberto Zoncu, Gioele Mercanti e Alessandro Quattrocchi.

Il team raggiunge il 50% dei punti in palio piazzandosi al 18° posto su 31 formazioni.

Nella categoria Primarie Femminili il Convitto Nazionale di Palermo ottiene un bel risultato, piazzandosi al 6° posto. Alessio Spinella, Maria Di Grigoli, Matilde Sciortino, Nadia Urso, Alice Rossella sono le giocatrici.

Altrettanto bene fanno i ragazzi della Ciro Scianna di Bagheria che raccolgono il 7° posto tra le 27 squadre partecipanti nella categoria Scuole Medie Maschili e Miste. Ecco il team bagherese: Eduardo Salmeri, Filippo Roccamitisi, Andrea Miano, Elena Cinquegrani, Gabriele Miano.

Anche nelle Medie Femminilila nostra rappresentanza è a cura della Ciro Scianna di Bagheria. Le ragazze, Tamara Alfano, Angelica Orobello, Rosalia Salmeri, Claudia Pecoraro, con 6 punti giungono al 17° posto su 24 formazioni.

Passando agli Istituti di II grado nella categoria Allievi Maschili siamo presenti con i ragazzi del Liceo Scientifico Ruggieri di Marsala e l’Adria Ballatore di Mazara del Vallo. Il primo team, formato da Luca Di Giovanni, Marco Parrinello, Giampiero Sammartano e Giovanni Buffa, si piazza al 10° posto mentre i ragazzi del Ballatore, Gabriele Marino, Angelo Bucca, Ettore Romeo, Marco Russo e Vito Parrinello, con un punto di distanza si piazzano al 16° posto tra le 28 formazioni.

Nella categoria Allievi Femminili siamo rappresentati dall’I.C Maurolico di Messina che si classifica al 22° posto. Il team era composto da Irene Gentile, Rebecca D’Alessandro, Laura Luppino, Chiara Giachinta, Lina Chiofalo.

L’ultima categoria, la Juniores Maschile e Mista, ci vede grandi protagonisti con la splendida affermazione del Liceo Cannizzaro sulle 29 squadre partecipanti.

Il team campione d’Italia è formato da Tea Gueci, Cristoforo Guccione, Francesco Alaimo, Elena D’Eredità, Emiliano Rotigliano.

Da sottolineare il premio di scacchiera vinto da Francesco Alaimo.

TaorminaNella categoria omologa Femminile splendido risultato per il Liceo Pugliatti di Taormina composto da Sabrina Scoglio, Giorgia Saglimbene,Veronica Scimone, Mara Bartolone, Cristina Blandino, Marcella Gulotta, che sfiora il podio e conclude al 4° posto sulle 20 squadre presenti.

Siamo presenti anche con un altro team, l’Itet Don Sturzo di Bagheria, che giunge al 18° posto sulle 20 squadre presenti. Ecco le ragazze: Rosamartina Milazzo, Elisa Coniglio, Simona Prestifilippo, Annamaria Fricano.

Don-SturzoLa Sicilia, come spesso succede, sugli scudi e foriera di prestazioni di eccellenza.

L’impresa compiuta dal Liceo Cannizzaro di Palermo Campione d’Italia è la conferma di un lavoro peculiare e produttivo svolto all’interno delle scuole da parte degli istruttori che, in sinergia con Dirigenti Scolastici illuminati, permette ai giovani talenti di eccellere.

Da sottolineare, ovviamente, il lavoro svolto dai circoli scacchistici di appartenenza dei ragazzi che hanno sicuramente tratto giovamento dalla frequentazione alle lezioni e dalle ore di allenamento, entrambi  fondamentali per aumentare e migliorare le necessarie basi tecniche utili alla loro crescita individuale.

Una nota di merito agli organizzatori della manifestazione, anch’essi siciliani, che hanno garantito all’evento un livello di grandissima qualità, concludendo la manifestazione senza alcuna critica negativa e rilasciando un immagine di successo e vincente della federazione e del mondo scacchistico.

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.