Chess Talent 2016: Italia terza classificata

di Marco Di Marco

Chess Talent 2016, il torneo quadrangolare giovanile a cui hanno partecipato Svizzera, Francia, Germania e Italia con squadre composte da tre under18 e tre under14 (tra cui una ragazza U18 e una U14).

La manifestazione si è svolta dal 22 aprile al 24 aprile nel castello medioevale di La Tour-de-Peilz, sulle sponde del lago Lemàno, nei pressi di Montreux, e prevedeva tre incontri a cadenza lunga e tre rapid. Per la classifica finale venivano considerati in primo luogo i punti di squadra, dove la vittoria valeva 3 punti nella fase a tempo lungo e 2 punti nella fase rapid.

L’Italia era rappresentata da Luca Moroni, Lorenzo Lodici, Desirée Di Benedetto, Edoardo Di Benedetto, Cesare Wang, Maria Palma, con Roberto Messa in veste di accompagnatore.

I nostri hanno concluso la fase a tempo lungo al primo posto, seppure solo grazie al maggior numero di punti individuali, dopo aver vinto con Svizzera e Francia e perso di misura con la Germania.

Purtroppo la nostra compagine nelle partite rapid (15 min. a testa + 5 sec. di incremento) non ha confermato la bravura dimostrata a tempo lungo subendo da Francia e Germania e terminando così al terzo posto nella classifica generale.

La Germania a sorpresa ha ribaltato i pronostici.

Infatti, i tedeschi, pur non avendo sulla carta giocatori di elevato punteggio elo rispetto agli avversari, hanno mostrato più compattezza e determinazione nel sovvertire i pronostici della vigilia.

Tra le manifestazioni collaterali una conferenza sulla storia degli scacchi e una simultanea del GM svizzero Yannick Pelletier contro 26 giovani scacchisti locali (22 vittorie e 4 patte).

Organizzazione impeccabile e calorosa ospitalità, grazie soprattutto all’appassionato bibliofilo scacchista di Losanna Georges Bertola.

Il Museo Svizzero del Gioco, sede del torneo, ospita in uno storico edificio su tre piani, a pochi metri dal lago, pregevolissimi pezzi di archelogia, antiquariato e modernariato dagli scacchi al monopoli, attraversando millenni e continenti dall’Asia all’Africa.

Classifica Finale:

  1. Germania 11 (20½)
  2. Francia   9 (19½)
  3. Italia   8 (19)
  4. Svizzera   2 (13)

Le squadre partecipanti

GERMANIA U 18: Adrian Gschnitzer (2268), Christoph Grunau (2187), Paula Wiesner (2103) – U 14: Andrei Ioan Trifan (2139), Jana Schneider (2143), Lorenz Schilay (1799) Allenatore: Nikolaus Sentef

FRANCIA  U 18: Bilel Bellahcene MI (2480), Philippe Guillaume MF (2327), Ines Leriche (1918) – U 14: Yovann Gatineau (2279), Loic Travadon (2203), Estee Aubert (1799) Allenatore: Vincent Riff

ITALIA U 18: MF Luca Moroni (2441), MF Lorenzo Lodici (2371), MFF Desiree Di Benedetto (2136) – U 14: MF Edoardo Di Benedetto (2300), Cesare Wang (1968), Maria Palma (1924) Allenatore: Roberto Messa

SVIZZERA U 18: MF Davide Arcuti (2317), Christophe Rohrer (2083), Lena Georgescu (2126) – U 14: Fabian Bänziger (2221), Alexander Zaza (1735), Gohar Tamrazyan (1589) Allenatore: Markus Regez

MI = Maestro Internazionale; MF = Maestro FIDE; MFF = FIDE donne master; FIDE arbitro Matthias Gallus

Questo slideshow richiede JavaScript.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.