Blitz antiterrorismo a Parigi, donna kamikaze si fa esplodere

di Luigi Asero

Dopo giorni di ricerche dal tragico venerdì 13 parigino è scattato questa mattina il blitz delle teste di cuoio francesi che avrebbero identificato la base logistica dei gruppi di fuoco che hanno agito quel giorno. Non era nemmeno distante da quei luoghi profanati: a circa 800 metri dallo stadio, in place de Tilleuls, a Saint Denis.

blitz-parigiIl blitz è scattato alle 4.30 del mattino. Una donna kamikaze si è fatta esplodere uccidendo due suoi compagni, altri cinque sono stati arrestati. Fra questi ultimi Abaaoud considerato dagli inquirenti la mente degli attentati del 13 novembre. Il blitz non è ancora concluso  e pare che un sospettato sia ancora barricato mentre ci sono feriti. Tre agenti e un passante investiti dall’esplosione della donna kamikaze.

Tutto questo all’indomani di un possibile attentato micidiale sventato dalla Polizei ad Hannover dove la partita Germania-Olanda è stata cancellata per il rischio di un imminente attentato. Allo stadio sarebbe stata presente anche la cancelliera Angela Merkel. La polizei ha fatto trapelare soltanto d’aver avuto prova di un attacco con esplosivo, si vocifera di un’ambulanza con del tritolo all’interno dello stadio. Ieri sera, ad Hannover, sono state evacuate e chiuse anche una vicina sala concerti, la stazione ferroviaria e la metropolitana.
Il terrore non si ferma e sul web è guerra di complotti, la Jihad del Califfato Nero intanto miete vittime.

Aggiornamento h 13.00 – Smentita la cattura del terrorista Abaaoud scampato al blitz. Gli arrestati sarebbero sette. Nel blitz è morto per primo Diesel, cane pastore belga di sette anni, che fiutando l’esplosivo si è lanciato contro la donna kamikaze salvando la vita a una decina di agenti. Ed è oggi l’ “eroe nazionale” della polizia francese.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.