De Gregori, con il “Viva voce Tour” in viaggio per tutta Italia

De-Gregoridi Michele Creazzola

Due date anche in Sicilia, ieri al Politeama di Palermo, questa sera al Metropolitan di Catania. Il cantautore ha attraversato le principali città italiane ottenendo ottimi risultati di pubblico.

“Viva Voce” è il titolo dell’ultimo album uscito lo scorso autunno, un doppio cd che vede la rielaborazione di molti brani del repertorio. L’ occasione giusta per fare il punto di una carriera che ha ben superato i quarant’anni. De Gregori, con questo lavoro discografico, ha inteso dare una nuova veste ai suoi successi e alle composizioni meno conosciute del suo repertorio, in merito agli arrangiamenti non si evince nessuna novità sostanziale segno evidente di quanto siano ancora apprezzabili e longeve quelle partiture che dagli anni settanta continuano a conquistare il pubblico. Le canzoni ricantate e risuonate, per questo nuovo disco, si sono avvalse della maturità vocale del cantautore e della preziosa collaborazione con Ligabue che ha duettato con lui nel brano “Alice”, contenuto anch’esso nel cd che è valso al cantautore romano il disco di platino a Dicembre 2014.

La maggior parte dei brani saranno riproposti dal vivo in scaletta. Questa sera al teatro Metropolitan, da “Buonanotte fiorellino” a “Niente da capire”, da “La leva calcistica della classe ’68” a “Vai in Africa celestino” passando per “ Titanic”, “Il canto delle sirene”, “Generale” fino ad arrivare a “Rimmel”, “La donna cannone”, De Gregori, accompagnato dai suoi musicisti, ci farà assaporare il meglio della sua carriera in un concerto sicuramente ricco di canzoni amate dal pubblico di ogni età. La tournée si è rivelata un successo anche al botteghino affermandosi come tra le più riuscite del 2015 facendo così sperare in un prosieguo durante la prossima estate. Un appuntamento con la musica da non perdere questa sera alle 21 e 30 voluto, in Sicilia, da “Musica e suoni” di Nuccio La Ferlita, la cornice teatrale del Metropolitan il luogo ideale per la diffusione sonora ben distante dagli echi e dalle dispersioni tipiche dei palazzetti.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.