Suicida a Roma manager del gruppo Trony

proteste-TronySi è buttato dal settimo piano di via Schiavonetti giovedì sera Giacomo Mirabilia, responsabile marketing di una società -la Edom- facente parte del gruppo Trony recentemente nell’occhio del ciclone per una frode fiscale milionaria. Mirabilia era, sembrerebbe, imparentato con Alessandro Febbraretti, presidente del gruppo Trony e arrestato lo scorso 11 dicembre nell’ambito della stessa inchiesta.

Gli accertamenti fiscali sul gruppo hanno avuto inizio lo scorso gennaio e hanno accertato che proprio il gruppo Edom emetteva fatture nei confronti delle altre società del gruppo senza però inserirle in contabilità (cosa che invece veniva regolarmente effettuata dalle società riceventi) così facendo si creavano dei costi a carico delle società riceventi e si omettevano i relativi ricavi in seno alla Edom. Il tutto veniva poi compensato con fittizie note di credito.

Quale sia il motivo che ha però indotto al tragico gesto il manager non è ancora chiaro, né è del tutto chiaro il suo ruolo all’interno dell’operazione di frode.

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.