Catania: arresti pre-natalizi a raffica dei Carabinieri

carabinieri-294x196Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Catania, guidato dal col. Alessandro Casarsa insieme al comandante del reparto operativo, tenente colonnello Michele Piras, ha intensificato i controlli per garantire la sicurezza durante le festività natalizie in tutta la provincia di Catania. Nell’operazione che noi definiamo “Natale Sicuro”, sono finiti in manette Marco Musumeci, di 21 anni, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della compagnia di Fontanarossa, in via Capo Passero a Catania, hanno notato un giovane mentre cedeva delle bustine ad alcuni avventori. A Misterbianco, è stato arrestato il 41enne catanese Sebastiano Distefano, con l’accusa di furto aggravato in concorso. I militari lo hanno sorpreso e bloccato nei pressi di un fondo agricolo di Contrada Sieli, mentre era bordo di una autovettura carica di circa 1500 kg di arance rubate poco prima.

In un altro intervento, in manette è finito, M.O., 25enne, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno notato il 25enne in via Poggio Lupo mentre cedeva delle bustine ad avventori occasionali. A San Gregorio i Carabinieri della Stazione hanno arrestato, in flagranza, i fratelli scordiensi R.M. e R.R., rispettivamente di anni 41 e 36, per tentata rapina aggravata in concorso. A Mascalucia, a finire in manette Giuseppe Fisicaro, 25enne, catanese, arrestato per evasione. A Giarre i militari, hanno tratto in arresto Alfio Parisi, 35enne, di Giarre, per tentato furto aggravato. A Licodia Eubea i Carabinieri della Stazione hanno arrestato S.S., 65enne, per maltrattamenti in famiglia. Ieri mattina, i Carabinieri, sono intervenuti in un’abitazione di una coppia di coniugi nel centro di Licodia Eubea. Giunti sul posto i militari hanno accertato che poco prima l’uomo, per futili motivi, aveva picchiato a calci e pugni la moglie procurandole delle ferite alle braccia e al collo.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.