Sicilia's got talent. Domenica 20 le premiazione, a Battiato il premio "Trinacria"

Franco BattiatoEmozione straordinaria ieri per la giornata conclusiva di Sicilia’s got talent.
C’erano tutti i talenti protagonisti della manifestazione che ha tenuto incollati al computer in queste settimane migliaia di persone, per votare le esibizioni e le performance che si sono susseguite sul palco allestito al Centro Sicilia di Misterbianco per due week end consecutivi.
Decine di bambini che hanno cantato e ballato, persone di una certa età che hanno mostrato le tradizioni di Catania e della Sicilia, giovanissime atlete che si sono allenate ore per far vedere al pubblico le evoluzioni, gli esercizi, le figure che hanno imparato nelle loro scuole.
E’ un tripudio di talenti: qualcuno di loro certamente diventerà famoso o farà della sua passione un mestiere, molti continueranno a coltivarla, solo per il piacere di farlo, senza ambizioni, senza grandi sogni.
Una cosa è certa: Sicilia’s got talent ha dato la possibilità a tante persone di provare il brivido del palcoscenico.
Tra loro le più giovani cantanti della manifestazione, Anita di 8 anni e Giulia di 7 anni.
Dice Enza, la mamma di Giulia: Giulia fin da piccolissima ha mostrato passione per il canto, trasmessa dal suo papà. Lei segue tutti i talent televisivi ed era da un po’ che chiedeva di andare a Io Canto. Ma la sede è a Milano quindi per noi sarebbe complicato spostarsi. Quando abbiamo saputo di Sicilia’s got talent ne abbiamo approfittato e l’abbiamo iscritta immediatamente. Per Giulia è stata una bellissima esperienza.
Un banco di prova, per decidere se portare avanti questa passione. Sicilia’s got talent ci ha stimolati a fare una riflessione sul talento di Giulia – dice Enza – e pensiamo quindi di sostenerla nel portare avanti la sua passione, magari iscrivendola ad una scuola.
E scopriamo, parlando con Enza, che a 7 anni Giulia sa cantare perfettamente in napoletano! Ascolta le canzoni napoletane – dice la mamma – e le impara con grande facilità.
Grande Giulia! E grandi anche tutte le ragazze della ginnastica artistica e ritmica e della danza moderna e classica che si sono esibite sul palco di Centro Sicilia: le abbiamo viste provare, ridere, vestirsi di eleganti costumi, muoversi con uno stile unico, camminare sulle punte, fare piroette, spaccate e salti.
Abbiamo partecipato a tanti concorsi, spettacoli e saggi ma questa è stata una esperienza unica – dice Gabriella Leone, che da 28 anni dirige l’ASD Nuova Prospettiva Danza di Aci Sant’Antonio – che ha visto una condivisione e una partecipazione enorme anche da parte delle famiglie. Abbiamo fatto diverse cose in giro per l’Italia ma ci mancava una esperienza come quella di Sicilia’s got talent.
Immagine 1Gabriella ci parla della sua scuola: Da quasi 30 anni porto avanti questa scuola e alcune delle nostre ragazze hanno proseguito con successo la loro carriera, si sono diplomate a Milano o hanno ricevuto borse di studio al Teatro dell’Opera a Roma. Solitamente abbiamo dalle 60 alle 80 allieve; quest’anno i numeri sembrano più bassi ma ci auguriamo di avere altre iscrizioni anche sulla scia di Sicilia’s got talent.
Un’altra chiave di lettura di Sicilia’s got talent è legata alla volontà di dare visibilità a realtà e associazioni che promuovono e mantengono vive le tradizioni siciliane: oggi torna ad esibirsi il Gruppo Folklorico Figli dell’Etna di Catania con una performance di mimo corale di canto e ballo folklorico siciliano.
L’Associazione esiste dal lontano 1956 – spiega il Presidente Sebastiano Lorenzo di Stefano – e si impegna a mantenere e promuovere il valore delle tradizioni isolane, nel contesto di un più ampio progetto di identità siciliane e correlazioni fra le culture mediterranee.
Alcuni numeri:
27 le Associazioni siciliane coinvolte in Sicilia’s got talent, che tutti hanno potuto conoscere e applaudire durante i 4 giorni della manifestazione
31 i singoli che si sono esibiti, di cui 20 cantanti, 3 musicisti, 7 ballerini, e 3 attori.
Numeri straordinari che da soli meritano un premio, perché sono la testimonianza della vitalità di questa terra, che ha voglia di esprimersi, di valorizzare le proprie tradizioni, di promuovere il merito e il talento.
Per questo ieri tutti sono stati applauditi, tutti vengono gratificati per l’impegno e per la voglia di esserci, di dare il proprio contributo a mostrare il meglio della Sicilia.
Hanno partecipato all’evento:
Senatore Salvatore Torrisi –Membro della 2ª Commissione permanente (Giustizia)
Adriana Vitale – Componente Ufficio di Gabinetto Assessorato Turismo Sport e Spettacolo Regione Siciliana
Antonino di Guardo – Sindaco di Misterbianco
Barbara Valentina Bruno – Assessore Politiche e beni culturali Turismo Spettacolo Bilancio Tributi – Comune di Misterbianco
Alfio Mangiameli – Sindaco Comune di Lentini CT
Francesco Restifo – Vicesindaco Comune di Motta Sant’Anastasia CT
Antonino La Spina – Unione Proloco d’Italia Catania
Giovanni Caramazza – Presidente CONI Comitato Regionale Sicilia Catania
Santo Platania – Presidente CSEN Comitato Catania
Francesco Laudani – Responsabile Tecnico Danza e Fitness CSEN Comitato Catania
Francesco Luca – Presidente Acli Catania
Gaetano Buffo – Vice Presidente US Acli Catania
Verusca Linguaglossa – Presidente UISP Comitato Territoriale Catania

IL PREMIO TRINACRIA A FRANCO BATTIATO, ARTISTA POLIEDRICO, SICILIANO DOC

Cantautore- filosofo, compositore alto, intellettuale e popolare al tempo stesso, Franco Battiato – nato a Jonia in provincia di Catania nel 1945 – nel corso della sua lunga carriera ha sperimentato molto, spaziando dalla classica al pop, dal rock all’avanguardia, dalla musica classica e sacra all’elettronica.
Ieri ha ricevuto il Premio Trinacria e incontrato i suoi fans al Centro Sicilia: una grande emozione, che tutte le migliaia di persone presenti hanno vissuto dal vivo, nell’ambito di un grande evento che ha premiato il talento, la sicilianità, il meglio della Sicilia.
A presentarlo e intervistarlo è stato il giornalista Salvo la Rosa.
Tra i tanti giovani presenti, anche Marco, venuto per Sicilia’s got talent e per incontrare Battiato. “Non avevo mai avuto l’occasione – dice – di vederlo dal vivo e quindi ho approfittato di questa iniziativa. Ascolto le sue canzoni da sempre ed è una vera emozione incontrarlo qui. Bravissimi anche i talenti che hanno ricevuto il trofeo Sicilia’s got talent, se lo sono meritato”.

ECCO I VINCITORI DEI 2 TROFEI SICILIA’S GOT TALENT:

Categoria gruppi: Centro Olimpia Città di Catania che ha proposto straordinarie esibizioni di ginnastica ritmica
Categoria singoli: i giovanissimi Rosario Fassari e Nicole Palumbo che hanno incantato il pubblico con la loro bravura nei balli latino-americani.

Per tutti loro una emozione grandissima nel momento in cui sono stati chiamati sul palco per ricevere il premio e i tantissimi applausi del pubblico.

QUESTI INVECE I TALENTI CHE HANNO RICEVUTO LA MENZIONE SPECIALE SICILIA’S GOT TALENT:

Associazione Casa Normanna – Motta Sant’Anastasia CT
ASD Nuova Prospettiva Danza – Aci Sant’Antonio CT
ACSD Freedom Fitness – Tremestieri Etneo CT
Premier Dance Studio – Catania
ASD Ginnastica Aretè – Misterbianco CT
Associazione Scenarillogici – Catania
ASD En tus Brazos – Misterbianco CT
Ass. Enars Unasp L’Aurora – Aci Castello CT
Centro Città Olimpia Città di Catania – Catania
Impero Latino – Misterbianco CT
Studio Arte Danza – Misterbianco
Arte del Riciclo moderno – Ketty Intelisano – Castiglione di Sicilia CT
A.S.D. Laurel Fuego Sport – Misterbianco CT
Associazione Gesù è la via, la Verità e la Vita – Misterbianco CT
AD Universe Dance – Misterbianco CT
Academia Nacional Latin Group School – Misterbianco CT
Accademia Dancing Angels – Misterbianco CT
Dancart – Associazione Culturale di Movimento e Danza MAKA’ROVA – Paternò CT
ASD Dm Artsport – Catania
Free Sound Studies – Music Academy – Viagrande CT
ASD Le perle di Viagrande – Viagrande CT
Osage Dance – Catania
Gym Palace Palestre – Catania
ASD Ritmo Adelante – Catania
L’Ecole de la Danse – Scordia CT
Figli dell’Etna – Catania
ASD Centro Accademico Punto Danza – Catania
Terranera – Catania
Davide Messina – Belpasso CT
Marco Scuderi – Palagonia CT
Vincenzo Scuderi – Palagonia CT
Giorgia Spampinato – Camporotondo Etneo CT
Salvatore Calabrese – Misterbianco CT
Carmelo Panebianco – Catania
Gianfranco Cilmi – Catania
Duo Cristofaro
Sarah Marino – Scordia CT
Miriam Musumeci – Aci Sant’Antonio CT
Vasta Gabriele – Catania
Rosalba Raciti – Misterbianco CT
Giacinta Libertino – Catania
Silvia Platania e Mauro Napoli – Catania
Giulia Scalia – Catania
Rosario Fassari e Nicole Palumbo – Mascalucia e S. Pietro in Clarenza CT
Anita Blasco – Catania
Duo Diar – rea – Lentini SR
Big D Daniele Saraniti – Misterbianco CT
Giorgia Calderara e Daniele Sciolino – San Giovanni Galerno CT
Martina Pardo – Catania
Giulia Licciardello – Motta Sant’Anastasia CT
Martina Pappalardo – Belpasso CT
Gioela Amato e Roberta Motta – Catania
Band The Rain – Acireale CT
Adriana Maria Duello e Claudio Addario – Catania
Salvatore Zinghirino e Agata di Mauro – Misterbianco CT
Maria Rita Messina – Regalbuto En
Monica Aulino – Aci Catena CT
Salvo Bellerino – Giarre CT

ECCO I VINCITORI DEI 2 TROFEI SICILIA’S GOT TALENT:

Categoria gruppi: Centro Olimpia Città di Catania che ha proposto straordinarie esibizioni di ginnastica
ritmica
Categoria singoli: i giovanissimi Rosario Fassari e Nicole Palumbo che hanno incantato il pubblico con la loro bravura nei balli latino-americani.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.