Egitto, è un bagno di sangue

egittoLe forze speciali dell’Esercito sono entrate in campo per disperdere i manifestanti pro-Morsi che dallo scorso 3 luglio manifestano al Cairo.

L’operazione è stata confermata all’agenzia France Press da un alto funzionario di polizia.
L’irruzione, secondo Al Jazeera, sarebbe un vero e proprio massacro però. Smantellata la tendopoli sarebbero state ritrovate diverse armi automatiche, secondo fonti della polizia.

Tutte le vie d’accesso sono bloccate e nell’aria si respirano soltanto gas lacrimogeni. Fonti ufficiali hanno parlato di uno, poi di 15 morti. Secondo Al Jazeera il conto però sarebbe a 3 cifre, e si parla di 100 morti e centinaia di feriti.

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.