Piazza Europa, si torna all'asse viario originale

FOTO LUNGOMAREPiazza Europa comincia a prendere forma. In attesa dell’inaugurazione di uno degli spazi più suggestivi di Catania – che sarà riconsegnato alla città nel mese di aprile con un progetto architettonico di ultima generazione – sabato mattina, 2 marzo, verrà ripristinata la viabilità nel tratto del Lungomare che per diversi mesi è stato interessato dai lavori di scavo.

5--La variante stradale, che a giugno dell’anno scorso ha previsto la creazione di una bretella lato-mare per consentire la realizzazione del corpo centrale del Parcheggio, subirà una nuova e definitiva variazione per consentire all’asse viario – due corsie che provengono da Ognina in direzione della Stazione e due corsie in senso opposto di marcia – di ritornare nella sua sede originaria. Un’operazione che consentirà di avviare i lavori di piazza Sciascia, dove troveranno spazio un’area-giochi per i più piccoli e due aree di verde.

Il cronoprogramma dei lavori prevede in queste ultime settimane la posa della pavimentazione della piazza, l’illuminazione e l’allestimento degli spazi a verde: «A breve i cittadini – sottolinea l’amministratore delegato della società “Parcheggio Europa Spa” Lorena Virlinzi – riavranno in consegna la piazza, ancora più funzionale, ancora più bella di prima.

2Ecosistema urbano e “agritecture”: sono questi i modelli utilizzati dall’architetto Salvo Puleo durante la stesura di un progetto innovativo e in linea con le metropoli europee: un’agorà di nuova concezione, con una struttura urbana contemporanea, dove viene superato il concetto di aiuola e dove il verde viene inteso come spazio da vivere, grazie alla varietà della vegetazione che darà vita a un vero e proprio coinvolgimento sensoriale».

Oggi Piazza Europa è di certo uno degli step più attesi per il progresso urbano di Catania: «Siamo ormai alle battute finali – spiega l’ing. Renato Grecuzzo, direttore dei lavori e progettista – sono state ultimate tutte le operazioni strutturali: in primavera verrà inaugurata la piazza per consentire ai catanesi di poterla vivere nelle stagioni più calde, mentre i lavori nel sottosuolo continueranno per la realizzazione del parcheggio interrato che speriamo possa essere operativo già a partire dal mese di settembre».

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.