Giovane maresciallo Carabinieri si suicida in caserma a Bronte

carabinieri_macchinaTragedia ieri pomeriggio a Bronte, nella caserma dei carabinieri, dove un sottufficiale dei carabinieri di appena 23 anni si è tolto la vita.

A scoprire il cadavere del militare riverso in una pozza di sangue negli appartamenti della caserma, i colleghi che si erano preoccupati per non aver visto arrivare il collega in servizio. Ieri sera sul posto anche il reparto della scientifica per gli adempimenti del caso.

Non si conoscono ancora i motivi del gesto. Il maresciallo Alessio Monteleone era originario di Salerno.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.