Comune Catania. Riscossione tributi, si cambia da oggi

Uffici-finanziariDa oggi sono aperti in via Monsignor Domenico Orlando n.1 (Palazzina D -uffici finanziari) i nuovi sportelli per la riscossione diretta coattiva dei tributi del Comune di Catania.

Dal 31 dicembre 2012, in Sicilia, Riscossione Sicilia Spa (ex Serit Sicilia S.p.a.) ha infatti cessato le attività di riscossione delle entrate, tributarie o patrimoniali, dei Comuni. Per fare fronte a questa evenienza l’Amministrazione Comunale, autorizzata dal Consiglio Comunale, ha provveduto all’espletamento della gara per l’affidamento in concessione del servizio di riscossione delle entrate, che ha visto aggiudicataria la R.T.I. Engineering Tributi S.p.a., in qualità di Agente della Riscossione e che da oggi gestisce, per conto del Comune di Catania, tutte le attività, prima affidate in via esclusiva alla Serit.

L’avvio della riscossione diretta coattiva -ha osservato il sindaco Raffaele Stancanelli- è l’ultimo anello del percorso di lotta all’evasione che ha già permesso di accertare circa 130 milioni di tasse evase. L’efficienza della Riscossione delle Entrate, dopo decenni di colpevoli leggerezze, è un doveroso obiettivo di equità che completa il piano d’interventi per mantenere nel tempo gli equilibri di bilancio”.
Per agevolare il contribuente è stato allestito un Call Center con il numero gratuito 800923905 per chi chiama da numeri fissi e un altro 199903540, a pagamento, per chi chiama dal telefonino, a cui potersi rivolgere per avere chiarimenti sulla propria posizione.

Gli avvisi di pagamento prima di essere inviati ai cittadini sono accuratamente controllati e, grazie all’incrocio delle banche dati, hanno margini di errore minimi.

Previsti quanto prima l’attivazione di uno sportello virtuale delle Entrate, attivo sia su web che su Smartphone, dove chiunque potrà verificare e controllare la propria posizione, prendere visione dei propri obblighi e provvedere al pagamento in tutta sicurezza.
Sarà inoltre possibile rateizzare i versamenti con modalità da definire, anche caso per caso.

Grazie alle modalità di riscossione diretta sui conti correnti del Comune, i pagamenti convergono verso l’ente in tempo reale, consentendo le verifiche e i controlli in tempi nettamente più brevi che in passato.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.