Tenta di dare fuoco all'ex convivente, arrestato pregiudicato

I Carabinieri della Stazione di Trecastagni hanno tratto in arresto Luigi Tandurella, 44enne, pregiudicato, di Gela (CL), residente a Catania, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, atti persecutori e tentato omicidio, su ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania. Il GIP, concordando con le risultanze investigative elaborate dai Carabinieri a seguito della denuncia presentata dalla ex convivente dell’uomo, una 36enne catanese, ha emesso il provvedimento restrittivo.

In particolare, dall’attività svolta dai militari è emerso che il Tandurella, per nulla convinto dell’interruzione della relazione sentimentale con la donna, in più di una occasione avrebbe aggredito e in due diverse circostanze avrebbe addirittura attentato alla sua vita, una prima volta gettandole un asciugacapelli collegato alla corrente mentre la donna si trovava nella vasca da bagno, ed una seconda volta cospargendola di alcool e tentando di darle fuoco con un accendino.

L’arrestato è stato tradotto presso il Carcere di Catania Piazza Lanza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria etnea.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.