Suicida Francesco Baiamonte, boss di Casteltermini

Un altro boss della mafia agrigentina si è tolto la vita in carcere. Dopo il suicidio, 10 giorni fa, di Pietro Ribisi. Stavolta è Francesco Baiamonte a suicidarsi nella sua cella al Pagliarelli di Palermo. Il suicidio sabato scorso, giusto il venerdì era stata emessa nei suoi confronti una condanna a dieci anni di reclusione per associazione mafiosa.

L’altro boss agrigentino, Pietro Ribisi, si era invece suicidato nel carcere di Carinola e stava scontando la condanna all’ergastolo per il duplice omicidio del giudice Antonino Saetta e del figlio Stefano.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.