Reggio Calabria: danneggiata auto di scorta del Procuratore Generale

È stata danneggiata da anonimi, mentre si trovava parcheggiata in un sottopassaggio vicino una frazione marittima della città. L’auto dell’Arma dei Carabinieri, riconoscibile dai colori istituzionali è stata trovata con un finestrino posteriore spaccato ed è stato asportato un borsone. La scorta del Procuratore Salvatore Di Landro era impegnata nella sua tutela presso la vicina spiaggia e l’auto era parcheggiata in modo da non poter subìre eventi accidentali.

Già in passato proprio il Procuratore Di Landro è stato oggetto di pesanti intimidazioni da parte della ‘ndrangheta: la manomissione di un’auto di servizio, l’esplosione di un ordigno davanti il condominio dove risiede (episodio avvenuto nel 2010).

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.