Conferma dalla Farnesina: "Liberata in Mali Rossella Urru"

Ore 19.36: la notizia più attesa dalla famiglia di Rossella a Samugheo è finalmente arrivata, stavolta è certo. Rossella, dopo nove lunghissimi mesi, è stata liberata in Mali. Insieme a lei sono liberi anche i due cooperanti spagnoli che lo scorso 23 ottobre erano stati sequestrati con lei.

Questo l’annuncio del ministro Giulio Terzi di Sant’Agata: “Una bellissima notizia. E’ stata liberata. Speriamo di poterle parlare quanto prima. Forse occorrerà una mezz’ora. Ho portato i saluti del presidente Napolitano ai familiari che sono qui con noi all’unità di crisi“.

Per la liberazione sarebbero stati rilasciati tre detenuti in Paesi arabi non meglio precisati e un riscatto non quantificato. A rivelarlo è Mohammed Ould Hicham, esponente del Movimento per l’unità e la jihad in africa occidentale (Mujao). Notizia confermata, a denti stretti, anche da fonti dell’intelligence spagnola.

Funzionari del Burkina Faso sono già stati inviati in Mali per prendere in consegna i tre rilasciati.

E finalmente quel viso, per il quale tanto si è temuto, tornerà a sorridere a casa fra quanti, amici e parenti la amano e fra quanti, pur senza conoscerla, hanno imparato ad amarla. Buon rientro Rossella.

Luigi Asero

Potresti voler leggere anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.