Mestre: violento nubifragio, vento a 120 Km/h

Diversi i danni che hanno colpito la zona di Mestre oggi, poco dopo le 14, quando per circa 20 minuti un violento nubifragio ha colpito la zona del Miranese scoperchiando il tetto di una palestra a Sant’Angelo di Sala e provocando la caduta di diversi alberi lungo la statale Castellana. Allagamenti si sono registrati a Zelarino, Salzano e Marghera. A Mestre e Martellago sono caduti diversi cornicioni e alberi. Impegnatissimi i Vigili del Fuoco che hanno ricevuto centinaia di chiamate al 115 fino alle 16.30. Ingenti i danni alle colture.

A San Giuliano un’imbarcazione è stata soccorsa lungo il canale San Secondo da una volante lagunare della Polizia di Stato. Impressionante la velocità del vento che ha sferzato la zona con raffiche fino a 120 Km orari.

 

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.