Dal 23 al 28 giugno il Taormina Film Fest

Mario Sesti è il Direttore Editoriale del TaorminaFilmFest la cui 58esima edizione si svolgerà dal 23 al 28 giugno 2012. La manifestazione prevede quest’anno una anteprima il giorno 22 a Messina dove nel 1955 nacque la prima edizione dell’allora “Rassegna Cinematografica Internazionale”.

Mario Sesti

Sono molto onorato di far parte del nuovo progetto: il Festival di Taormina appartiene a quel ristretto gruppo di prestigiose manifestazioni che nel tempo sono diventate dei ‘classici’. Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia, e ringrazio anche la Fondazione Cinema per Roma che mi ha dato la possibilità di affrontare questo impegno e sono molto intrigato dall’opportunità di poter lavorare in uno dei teatri antichi più belli del mondo portandovi grande cinema, grandi autori ed attori e, soprattutto, grandi emozioni”.

Robert De Niro

Un’edizione, quella di quest’anno, che promette novità e cambiamenti pur rimanendo fedeli a una tradizione che ha reso Taormina l’evento cinematografico estivo più importante d’Italia. Cinema di qualità ma anche spettacolare che porterà in Sicilia ospiti nazionali e internazionali di grande talento che animeranno le serate al Teatro Antico di Taormina.

Dopo i grandi nomi che hanno segnato le passate edizioni del Taormina Film Fest, come Robert De Niro, Matthew Modine, Colin Firth e Jack Black, arriva Jason Lewis.

Colin Firth

L’ attore, che si è messo in luce in due delle più popolari e fortunate serie di successo (“Sex and the City”, “Brother and Sister”), sará protagonista di un incontro pubblico (“Tao Class”) al Taormina FilmFest. “Ogni volta che compare in una serie – ha scritto la stampa americana – fa perdere la testa a qualcuno, maschio o femmina“.

Jason Lewis

Presenza animale, bellezza imbarazzante che fonde tratti apollinei e sguardo felino, Jason Lewis, sará a Taormina per un incontro pubblico (“Tao Class”) condotto dal direttore Mario Sesti: come capita sempre più spesso ai serial di successo, i suoi interpreti acquistano una popolarità a volte maggiore di quella dei divi del grande cinema. Cosa significa abitare un personaggio per la durata di ore e ore di racconto? Come cambia il rapporto con la scrittura, la tecnica interpretativa, la messa in scena? E cosa significa, da un punto di vista psicologico, trasformarsi in un’ altra persona, anche se per mestiere, per così tanto tempo? Lewis e Sesti dialogheranno su questi e altri temi insieme a pubblico, appassionati e giornalisti.

Con il primato delle proiezioni in 3D conquistato nelle passate edizioni con “Toy Story 3D” e “KungFu Panda II, il Taormina FilmFest darà il via agli screening il 23 giugno con la proiezione dell’ attesissimo nuovo gioiello in 3 D Disney.Pixar “Ribelle – The Brave” che uscirà nelle sale italiane il 5 settembre. “Siamo felici che The Walt Disney Company Italia abbia scelto ancora una volta, dopo Toy Story 3, una delle più belle location del mondo, il Teatro Antico di Taormina, per mostrare al grande pubblico l’eccellenza delle nuove tecnologie cinematografiche dell’animazione e del 3D delle quali sono all’avanguardia” dicono il Direttore Editoriale Mario Sesti e la General Manager Tiziana Rocca.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.