Bologna dà l'addio a Maurizio Cevenini

Bologna oggi ha salutato per l’ultima volta Maurizio Cevenini, il consigliere regionale e comunale suicida amato dai suoi concittadini. Alle 11 è iniziato il rito funebre in piazza San Francesco, celebrato da Mons. Vecchi. Presente un commosso e incredulo Pierluigi Bersani insieme ai massimi dirigenti del pd regionale, dal segretario bolognese Raffaele Donini al segretario regionale Stefano Bonaccini e a Raffaele Persiano.

Migliaia le persone che hanno partecipato in una piazza gremita, molti gli striscioni a ricordarlo. La tifoseria rossoblu con “Resterai sempre con noi”, tra la folle un altro striscione portava scritto: “Voi non lo avete voluto ma per noi sarà il nostro Sindaco per sempre”.

In mattinata anche il presidente Unipol, Pierluigi Stefanini con la moglie si è recata a porgere l’ultimo saluto al feretro prima del rito funebre. Poi a Sala D’Ercole il saluto del sindaco di Bologna, Virginio Merola.

A salutare Cevenini, tra ieri e oggi presso la camera ardente, saranno stati circa 7 o 8 mila cittadini. Accolti dalla moglie affranta e dalla figlia Federica.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.