Palermo, morto il rapinatore ferito dal gioielliere

L’uomo che durante un tentativo di rapine lo scorso 28 marzo è stato ferito da un gioielliere è morto giovedì scorso all’ospedale di Villa Sofia. Salvatore Cappai, 34 anni aveva riportato nella sparatoria una grave lesione della colonna vertebrale.

L’uomo, che era senza documenti, si è fatto riconoscere grazie al battito delle ciglia, indicando così (su una tavoletta predisposta dal personale) lettere e numeri del suo nome e della sa data di nascita. Giovedì, purtroppo, il suo fisico non ha retto. Proseguono le indagini della Polizia per individuare i complici e chiarire meglio la dinamica.

Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.