Caccia bombardiere F18 si schianta su case, sfiorata tragedia

Per cause in corso di accertamento da parte della Marina degli Stati Uniti d’America, un caccia bombardiere F-18 è precipitato ieri andando a schiantarsi contro un gruppo di case a Virginia Beach, cittadina costiera distante circa 320 Km da Washington. I due piloti sono riusciti a sganciare i seggiolini prima dello schianto e sono ora feriti in condizioni giudicate non gravi. L’incidente ha comunque provocato il ferimento di 9 persone in totale (compresi i due piloti) e si cercano tre persone che allo stato attuale risultano disperse.

Da parte sua la US Navy ha confermato l’incidente che si è verificato alle 12.30 (18.30 in Italia), precisando che l’aereo schiantandosi ha completamente distrutto una mezza dozzina di edifici per un totale di quaranta appartamenti. Le macerie sono state ispezionate ma non si sono trovati resti delle tre persone disperse. Le squadre di soccorso continueranno però le ricerche per almeno 4 giorni pur avendo già ispezionato -dichiarano- già il 95% delle macerie.

Il jet caduto faceva parte della 106esima squadriglia d’attacco stanziata nella vicina base aeronavale di Oceana.

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.