San Gregorio Rugby, squadra vincente non si cambia

San-Gregorio-Rugby

Squadra che vince non si cambia! Questa volta – e si tratta della prima volta in stagione – il tecnico etneo Orazio Arancio avrà facoltà di poter riproporre lo stesso quindici che appena una settimana fa ha domato il Petrarca Padova. Nello spareggio contro il Rugby Reggio (sedicesimo turno d’Eccellenza, sabato ore 16:00 al “Monti Rossi di Nicolosi), dunque, si rivedranno in campo gli stessi uomini protagonisti dell’impresa contro i campioni d’Italia. In realtà nello schieramento iniziale dell’ultima sfida casalinga era partito titolare il tallonatore Giulio Rampa, sostituito però da Lo Faro dopo appena sette minuti a causa di un serio infortunio. Motivo per il quale lo stesso Rampa ha concluso anzitempo la stagione: frattura all’ulna del braccio destro, con intervento chirurgico già perfettamente riuscito.

L’altra tegola in casa San Gregorio Catania è l’indisponibilità di Marco Grimaldi, anch’egli ormai out per le restanti partite del campionato. La seconda linea verdeblù è fuori causa per via di un incidente domestico, occorsogli nei giorni scorsi, in cui si è procurato un grave infortunio al ginocchio sinistro. Anche per Grimaldi si profila la concreta possibilità di sottoporsi ad intervento chirurgico, ennesimo episodio sfortunato della stagione del San Gregorio.

L’unico dubbio di formazione, che verrà sciolto nelle ore che precederanno il match, riguarda l’utilizzo di Todeschini che è ancora sofferente per un problema alla caviglia. In panchina, invece, si rivede Amenta, recuperato in tempi record.
Questo il quindici titolare che dovrebbe scendere in campo domani pomeriggio al “Monti Rossi” contro i rivali salvezza del Rugby Reggio: Pucciariello (cap.); Montanelli, Daupi, Valcastelli, Giobbe; Todeschini, Calabrese; Doria, Sarto, P. Van der Walt; Sala, Duca; Poloni, Lo Faro, Gentili.

A disposizione: Privitera, Suaria, Amenta, Gillingham, Failla, Leonardi, Venturi, Bordonaro.

Indisponibili: Grimaldi, Rampa. Altri: J. Van der Walt, Nordstrom, Micale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.