Strage a Buenos Aires, treno non riesce a frenare in stazione

Tragedia a Buenos Aires nelle prime ore di oggi, erano le 8.32 (ora locale) quando un treno pendolari entra come ogni mattina in stazione. Questa volta entra però in maniera troppo veloce, pare a 26 Km orari. Il treno non riesce a frenare e si schianta contro i respingenti di fine binario. Sono attimi, è un macello. Il bilancio, non definitivo purtroppo, parla di 49 morti e oltre 600 feriti, di cui almeno 200 in gravi condizioni. Il treno era affollatissimo e pare viaggiasse con parte delle porte aperte. Lo…

Leggi tutto

All'opinione pubblica internazionale: la verità sulla Grecia

Esiste un complotto internazionale che ha l’obiettivo di cancellare il mio paese. E’ iniziato nel 1975 opponendosi alla civiltà neo-greca, è continuato con la distorsione sistematica della nostra storia contemporanea e della nostra identità culturale e adesso sta cercando di cancellarci anche materialmente con la mancanza di lavoro, la fame e la miseria. Se il popolo greco non prende la situazione in mano per ostacolarlo, il pericolo della sparizione della Grecia è reale. Io lo colloco entro i prossimi 10 anni. di Mikis Theodorakis   Di noi, resterà solo la…

Leggi tutto

Maltempo, deraglia un treno a Taormina

È deragliato nella serata di ieri, a causa di un movimento franoso determinato dal maltempo, un treno regionale nei pressi della stazione di Taormina-Giardini. Sul posto si sono immediatamente recati sanitari del 118 e Polizia di Stato. Per fortuna il deragliamento non ha portato gravi conseguenze e si registrano soltanto contusioni per i due macchinisti e uno dei 26 passeggeri a bordo. I macchinisti coinvolti sono Pietro Scordi e Filippo Alternato. Tutti medicati al Pronto Soccorso dell’ospedale Sirina di Taormina. Trenitalia, divisione servizi regionali, ha predisposto un servizio di mezzi…

Leggi tutto

Morto a Palermo l'editore Enzo Sellerio

Aveva 88 anni Enzo Sellerio, è morto oggi, stroncato da un infarto. La sua casa editrice è uno dei pilastri della cultura in Sicilia. Nato nel 1924, padre italiano (Antonio), madre russa (Olga Andes), dopo essersi laureato in giurisprudenza nel 1944, diviene assistente di Istituzioni di Diritto Pubblico alla Facoltà di Economia e Commercio di Palermo nel 1947. Nel frattempo scopre la fotografia e dopo una breve esperienza giornalistica e spronato dal suo amico Bruno Caruso partecipa, nel 1952, ad un concorso fotografico regionale dove vince il primo premio, 50.000 lire; nello…

Leggi tutto

Guerra del gas: Italia fuori dal Piano di indipendenza energetica UE

Il consorzio Shakh Deniz esclude il gasdotto sostenuto dal governo italiano dall’itinerario di cui l’Azerbajdzhan si avvarrà per l’invio dell’oro blu centro-asiatico in Europa. L’isolamento energetico di Roma rende il Belpaese sempre più dipendente dalla Russia monopolista, e mette a serio repentaglio il nostro interesse nazionale Se mai il gas dal centro Asia sarà trasportato in Italia, a gestire il traffico saranno svizzeri, norvegesi e tedeschi. Questa è la decisione presa dal consorzio incaricato della gestione del giacimento Shakh Deniz: una delle riserve di gas naturale più ricca al Mondo,…

Leggi tutto

All’Italian American Museum presentazione di un film di Johm Orlando sui cantanti italo-americani

Un’interessante segnalazione per i nostri lettori che si trovano negli Stati Uniti: domani all’Italian American Museum di New York (155 Mulberry Street, New York) sarà presentato in anteprima il film di John Orlando “A time to Remember”. Il film è “una storia del 20° Secolo, che presenta i cantanti italo-americani che hanno dato un’impronta culturale, e non soltanto canora, agli States. Nel film passaggi inediti della vita e della carriera musicale degli artisti “nostrani”: fra i molti alla ribalta dei ricordi, non solo degli anziani ma di tutti gli appassionati…

Leggi tutto

La tragedia di Marcinelle e la memoria cancellata

Mi è capitato di leggere e di recensire un paio d’anni addietro un libro di Paolo Di Stefano: “Nel cuore che ti cerca”, un libro che prendeva spunto da uno scabroso fatto di cronaca,  la storia di Natasha Kampusch, la ragazza scomparsa a Vienna nel ’98, seviziata e tenuta sequestrata per otto anni. Un libro finalista al Campiello. Ero rimasto molto colpito dalle capacità di Paolo nel trattare un argomento così delicato con una profondità e un pudore tale da rendere il linguaggio molto poetico. Ci sono giornalisti d’assalto, che…

Leggi tutto

Costa Concordia, restano 7 dispersi

Proseguono malgrado le avverse condizioni le ricerche dei dispersi del naufragio della Costa Concordia all’Isola del Giglio. I Vigili del Fuoco hanno individuato altri quattro corpi nella parte sommersa. Restano così altri undici dispersi. Fra i corpi individuati anche quello della piccola Dayana Arlotti di appena 5 anni, riminese. Ora si cerca di capire come poter procedere al recupero delle salme che sono state individuate. Venti forti e mare mosso hanno più volte interrotto le procedure di individuazione e recupero e anche i tecnici dell’azienda incaricata per lo svuotamento dei…

Leggi tutto

Rientrano le salme dei militari morti in Afghanistan

Sono rientrate oggi le salme dei tre militari morti in un incidente in Afghanistan durante una missione di recupero di un’unità. Stamane è atterrato a Ciampino il C-130 con le salme del Caporal Maggiore Capo Scelto Francesco Currò, del Caporal Maggiore Scelto Luca Valente e del Caporal Maggiore Scelto Francesco Paolo Messineo. Ad accogliere le salme dei tre militari, il Capo di Stato Maggiore della Difesa generale Abrate e il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale Claudio Graziano, che ha espresso sentimenti di “affettuosa vicinanza e sincera partecipazione al dolore dei…

Leggi tutto

Ancora giornalisti occidentali uccisi in Syria

Muore ancora l’informazione in Syria, insieme al popolo siriano che prova con tutte le sue forze a ribellarsi al regime di Assad. Sono oggi due, una americana e un francese, i giornalisti morti a seguito di un violentissimo attacco a Homs, città martoriata da settimane. L’edificio in cui si trovavano nel quartiere di Bab Amro è stato più volte fatto oggetto di cannoneggiamenti, in tutta la città pare che si spari con una frequenza ormai devastante, non passano più di trenta secondi che non si senta l’eco di spari o…

Leggi tutto