Narni, precipita ultraleggero, due morti

Si chiamavano Filippo Sini, 39 anni, di Narni e Giorgio Mestichelli, 57 anni, di Vitorchiano (Viterbo). Sono morti oggi nell’incidente che ha visto coinvolto il piccolo elicottero ultraleggero Robinson 22, con i doppi comandi, precipitato poco dopo le 15 di oggi in un campo in località San Liberato di Narni, nei pressi del raccordo autostradale Terni-Orte.

Sembra che il velivolo con una delle pale avrebbe urtato un cavo guida dell’energia elettrica (privo di corrente) e l’urto ne avrebbe destabilizzato il volo, tanto da causarne, a distanza di circa 300 metri, la caduta nel campo sottostante. Sul posto si sono recati i carabinieri di Narni Scalo, Amelia e Civita Castellana (Viterbo).

L’incidente sarebbe avvenuto in fase di atterraggio. Stando a quanto hanno potuto ricostruire i Vigili del fuoco di Terni le pale del velivolo avrebbero agganciato un cavo dell’energia elettrica in fase di atterraggio. Pur essendo privo di corrente il cavo ha però staccato le pale dalla cabina facendo precipitare il piccolo velivolo e uccidendo all’istante i due passeggeri.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.