Fisher Lange: 250 milioni sequestrati alla famiglia Ligresti

La Guardia di Finanza ha sequestrato beni per oltre 250 milioni di euro riferibili alla famiglia Ligresti. Il provvedimento riguarda alberghi di lusso, complessi immobiliari, conti correnti e polizze assicurative ed è stato emesso dal Gip di Torino Silvia Salvatori. Il maxi sequestro è stato disposto nell’ambito dell’inchiesta “Fisher Lange”, l’indagine che ha portato il 17 luglio scorso all’arresto dell’intera famiglia Ligresti e di alcuni ex top manager di Fondiaria Sai con le accuse di falso in bilancio aggravato e manipolazione del mercato. La misura cautelare è scattata in conseguenza…

Leggi tutto

Chiomonte: nuovamente attaccato il cantiere TAV

Nuovo attacco questa notte al cantiere Tav di Chiomonte: intorno alle 3 un gruppetto di una trentina di persone a volto coperto, ha lanciato bottiglie incendiarie, razzi e bengala, danneggiando un compressore usato nel cantiere che ha preso fuoco. I manifestanti sono stati però respinti con idranti e lacrimogeni dalle forze dell’ordine che presidiavano l’area e si sono dileguati nei boschi. Tutto è durato una ventina di minuti, alla fine non c’è stato alcun contatto con polizia e carabinieri e non risultano feriti. Dopo la fuga degli aggressori, all’esterno del…

Leggi tutto

Torino. Distrutta lapide in ricordo vittime delle foibe

Grave atto vandalico a Torino, dove la notte scorsa la lapide in onore dei martiri delle foibe e dell’esodo giuliano, è stata distrutta a martellate da ignoti vandali. Sull’episodio indagano i Carabinieri. I resti della lapide sono stati trasportati da personale della Polizia Locale in un deposito comunale. L’atto segue di pochi giorni una piccola serie di altri atti vandalici in cui lapidi dedicate agli ebrei vittime dell’Olocausto erano state imbrattate proprio nel Giorno della Memoria.

Leggi tutto

Vercelli. Uccide la convivente con 4 colpi di pistola

Era albanese, si chiamava Donika Xhafa, aveva 47 anni, viveva a Vercelli con il convivente, un italiano 59enne di Calliano (At). Donika è morta con 4 colpi di pistola, sparati “per gelosia”. Sparati quasi per caso. Ma c’è una donna che ha visto la scena e che testimonia come il primo colpo sia stato sparato da bordo della sua auto e poi, sceso dall’auto altri tre colpi per “finirla”. Ed è finita così Donika. Con 4 colpi di pistola sparati contro di lei da chi, in passato, le ha promesso…

Leggi tutto

Torino, recuperati 21 milioni da gruppo di aziende che frodavano il fisco

Attività economiche multi milionarie trasferite presso società fittizie in Olanda e Lussemburgo per usufruire di trattamenti fiscali privilegiati. Questo il meccanismo elusivo svelato dalla Direzione torinese dell’Agenzia delle entrate, che ha recuperato circa 21 milioni di euro, fra imposte, sanzioni e interessi. Al termine delle operazioni di contraddittorio, infatti, il gruppo societario coinvolto nelle indagini ha siglato l’adesione all’accertamento dell’Agenzia e sta provvedendo al pagamento rateizzato delle somme dovute. In concreto, erano state attribuite loro le proprietà dei marchi e la cessione dei diritti di proprietà intellettuale del gruppo ai…

Leggi tutto

Agguato a Torino, ucciso pregiudicato, ferita la compagna

Una sparatoria ieri sera ha prodotto la morte di un 48enne, Cosmo Damiano Vasile, originario del brindisino e il ferimento della sua compagna. L’agguato è avvenuto nei pressi dell’ospedale San Giovanni Bosco. I due risiedevano a Chivasso, Vasile era pregiudicato per reati contro il patrimonio e traffico di stupefacenti. È stata la stessa donna a trascinarsi al vicino Pronto Soccorso portando anche il compagno che però è spirato poco dopo durante le prime cure. La donna, ferita alla spalla, è stata operata nella notte e non verserebbe in gravi condizioni.…

Leggi tutto

Crisi e suicidi, ondata di tragedie in Italia (quasi come in Grecia)

Un giornata di morte per crisi, un’altra giornata di inevitabili tragedie perché Equitalia (o Serit Sicilia) devono recuperare dal popolo quanto politici e faccendieri hanno rubato a tutto il popolo. Così a Torino a morire è un 73enne, gestore di un’agenzia di lavoro interinale, “oppresso dalle tasse”. A San Cataldo (Cl) muore dandosi fuoco un pensionato che non riusciva a guardare in faccia moglie e figlia (ovviamente incolpevoli), a Molfetta (Ba) muore impiccato a un albero del podere di alcuni parenti Giuseppe Rennola, 46 enne, piccolo imprenditore del settore impiantistica.…

Leggi tutto

Torino, imprenditore 73enne suicida: oppresso dalle tasse.

  Aveva 73 anni e si chiamava Mario Trombone, a Torino era titolare di un’agenzia per il lavoro interinale, la “Società Cooperativa Subalpina”. Stamane si è sparato un colpo alla testa nel suo ufficio, sito in via San Domenico 24. A trovarlo il cameriere di un vicino bar ce ha subito dato l’allarme, trasportato d’urgenza al Cto vi è però giunto cadavere. Ha lasciato un biglietto ai familiari, non sapeva più mandare avanti la sua impresa perché “oppresso dalle tasse”.

Leggi tutto