Uccise moglie incinta, condannato all’ergastolo

[AdnKronos]

 

Era incinta di sua figlia e l’ha uccisa. I giudici della Corte di Assise di Siracusa hanno condannato all’ergastolo e a tre mesi di isolamento diurno il disoccupato siracusano, accusato dell’omicidio della moglie Eligia Ardita e della morte della bimba che aveva in grembo. La sentenza è arrivata dopo circa 6 ore di Camera di Consiglio. I giudici hanno sposato la tesi della pubblica accusa che, nella requisitoria, si era espressa per il carcere a vita nei confronti dell’imputato, Christian Leonardi.

L’inchiesta è nata dopo il ritrovamento del cadavere della vittima, un’infermiera dell’ospedale Umberto I di Siracusa, nella casa della coppia, in via Calatabiano, nella tarda serata del 19 gennaio del 2015.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.