Incidente in via Gaetano Costa a Caltanissetta. Il primo, prevedibile, nella nuova rotatoria

Un incidente fra due veicoli si è verificato a pochi giorni dall’inaugurazione della nuova rotatoria in via Gaetano Costa. L’incidente pare non avere avuto gravi conseguenze ma era prevedibile a causa dell’improvviso restringimento delle carreggiate in entrambe le direzioni.

Come scritto giorni fa da Salvatore Petrantoni sulla sua pagina Facebook infatti, mentre i lavori volgevano al termine, diverse sono le criticità che si evidenziavano anche ai non addetti ai lavori.

Lo stesso Petrantoni, che invece ha specifiche competenze in materia oltre che essere consigliere comunale, ne evidenziava nel suo post alcune, che riportiamo per chiarire meglio il punto.

[…] Sorvolando sulla segnaletica verticale posta a circa cento metri dall’intersezione ( il segnale di pericolo era più opportuno posizionarlo a 150mt come il CdS di norma suggerisce nei casi di possibili pericoli alla circolazione), quello che appare sconcertante è la segnaletica orizzontale che si presenta sulla corsia di sinistra in entrambe le carreggiate, una freccia di obbligo di svolta a destra e non “ FRECCE DI RIENTRO” così come invece era opportuno e necessario inserire vista l’evidente pericolosità del restringimento causato per le dimensioni della struttura della rotatoria.
Altro errore marchiano ma di facile correzione è il posizionamento della segnaletica verticale dentro la corona della rotatoria.
La stessa, funge da ostacolo, come dovrebbero sapere gli addetti ai lavori e chi conosce e fa rispettare il codice della strada, e per questo DEVE essere corredata dal segnale passaggio obbligatorio a destra e cioè Art. 122. – Segnali di obbligo generico (art. 39 C.s. – figura II.82/B).
E non come erroneamente sono state posizionati frecce di direzione obbligatoria!
In ultimo, sempre sull’intersezione si notano due evidenti segnali che dovrebbero indicare la pericolosità dello spartitraffico in cemento armato, ma con il solito errore grossolano e cioè, l’utilizzo dei segnali (passaggi consentiti a destra e a sinistra fig.II.83); insomma vista la compilation di errori spero proprio che i cittadini nisseni non incappino in contravvenzioni o peggio in possibili incidenti stradali.[
…]

Purtroppo spesso le amministrazioni sembra non vogliano ascoltare i cittadini e nemmeno gli stessi consiglieri comunali, seppur d’opposizione. I cittadini poi ne pagano le conseguenze.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.