Fermati. 2018. Fermati. 2019

di Monica Romano

 

Fermati.   2018.

Fermati.  2019.

Non aspettare che ci sia il countdown.

Fermati. Fermati adesso. Pensa.

Pensa al tuo ultimo anno.

 Pensa a quello che ti è passato per la mente in quei ultimi 10 secondi dello scorso anno.

Pensa come ti sei approcciata a questo che sta per giungere al termine e a quelli che erano i tuoi propositi. Li hai raggiunti?

Fermati. Non iniziare a fare voli pindarici, non finiresti più. Pensa a quanti traguardi hai sferrato, quante cime hai raggiunto. Te lo aspettavi? Probabilmente no. Erano tutte tra i tuoi propositi? Ottimo. Non lo erano?! Eccellente!

Sorridi, sorridi a questo anno che sta giungendo al suo termine.. ma fallo, fallo adesso che è ancora qui. Non aspettare quei ultimi 10 secondi per ripercorrerlo tutto, per pensare pure al modo migliore per iniziare il nuovo anno. Pensaci adesso. Fermati e pensa. Non correre alla tua fine 2018, non c’è fretta. E allora goditelo, goditelo fino all’ultimo istante. Goditelo, fino in fondo.

 Non sai cosa ti riserverà questo nuovo anno. Sarà più motivante, più forte, ricco di emozioni, ma.. sarà sicuramente migliore. Sei cresciuto tanto in questo ultimo anno, fatti forte della tua crescita e ponila come trampolino di lancio per arrivare sempre più alto, sempre di più. Non ci si ferma, la cima non è mai l’obbiettivo finale, è solo il distributore di energia. Energia positiva per dare sempre di più. I risultati, quelli più belli, più importanti, non devono mai essere cime su cui adagiarsi. Fermati.

Goditeli, profondamente. Ma sii subito pronto a dare sempre di più!

Ma è vero, le cose potrebbero anche non essere andate sempre bene. E allora, che si fa?!

Allora ci si arma di ottimismo e buoni pensieri, si analizzerà nel profondo ciò che ha fatto in modo che questo non fosse un buon anno. Allora si andrà alla ricerca della causa, del motivo per cui le cose non sono andate come avrebbero dovuto. Questa, questa sarà la chiave di svolta e su quella si costruirà questo nuovo anno. Non cancellando il 2018, e tutto il male che ha portato, ma tenendolo sempre a mente come ciò che non bisogna fare, come ciò che ti ha portato dove sei adesso. Ciò che hai superato e che ti proietterà in alto, molto in alto.

Buon fine anno!

Potresti voler leggere anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.