Crimea, bomba in una scuola: almeno 13 morti e 50 feriti

Terribile il bilancio di un attentato in Crimea all’interno della mensa scolastica durante l’ora di pranzo in un istituto politecnico di Kerch. Le vittime sarebbero 13 e almeno 50 sarebbero i feriti. Moltissime vittime dell’attentato fra i ragazzi iscritti.

L’ordigno rudimentale fatto esplodere era stato imbottito di schegge metalliche. Le autorità russe non escludono l’ipotesi del terrorismo e in tal senso indaga la procura.

Il Politecnico di Kerch è una istituzione scolastica nata nel 1930 per formare il personale per il polo metallurgico di Kamysh-Burun e di Voikov. Sono 16 le specializzazioni con 300 matricole iscritte ogni anno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.