Red Canzian: “Testimone del tempo” il tour teatrale fa tappa in Sicilia

di Michele Creazzola

 

22 Maggio a Catania al Teatro Metropolitan e 23 Maggio a Palermo al Teatro Golden le date che vedranno l’ex componente dei Pooh, alle prese con gli strumenti, di fronte al pubblico siciliano.

Il viaggio di Canzian porterà in scena un’esperienza lunga oltre cinquant’anni. Un cammino personale, e col gruppo storico, in cui la musica è stata ed è  protagonista. Tra parole e canzoni il bassista dei Pooh attraverserà i principali percorsi discografici che hanno caratterizzato la sua carriera. Red Canzian è un polistrumentista e compositore, entrato a far parte dei Pooh nel 1973 è rimasto con loro sino alla fine del percorso musicale condiviso.

«Alla fine del viaggio ci vuole coraggio… per ripartire e guardare verso un orizzonte diverso… e le forze e le certezze le riconosci nelle passioni dell’inizio, in quella musica che, da ragazzino, ti ha fatto sognare di diventare, un giorno, una rock star». Racconta così lo storico bassista dei Pooh, Red Canzian, il suo nuovo progetto solista “Testimone del tempo”

Insieme a lui sul palco ci saranno: Chiara Canzian (vocalist, armonica e percussioni), Phil Mer (batteria, percussioni, piano e direzione musicale), Daniel Bestonzo (pianoforte, tastiere, fisarmonica), Alberto Milani (chitarre elettriche) e Ivan Geronazzo (chitarra elettrica, chitarra acustica e mandola).

«Sarò, in musica, parole e immagini, il testimone del tempo che ho vissuto – così RED CANZIAN presenta il tour – e in oltre due ore di concerto, attraverserò tutta la musica che ha accompagnato la mia vita, e non solo la mia. Un viaggio che inizia negli anni ’50 con il rock ‘n roll, per passare poi al beat, al prog, alla grande canzone d’autore, ai Pooh, alle mie canzoni».

Un concerto da non perdere: la realizzazione dell’evento in Sicilia è a cura dalla Punto e a capo di Nuccio La ferita. I biglietti sono disponibili presso gli appositi punti vendita e sul sito www.puntoeacapo.uno

Red Canzian torna alle origini e a quel rock che per molti versi non mancava neanche nelle composizioni dei Pooh. Nel progetto da solista si evince una maggior presenza della chitarra elettrica e un’attitudine compositiva più ispirata ai suoni d’oltreoceano, ma quello di Canzian è un rock con molti elementi del pop abbastanza vicino alla tradizione melodica italiana. Chi si reca al concerto di Red Canzian non spera di assistere alle performances di un artista rock ma si aspetta di ascoltare i brani dei Pooh e lui, alla maniera degli altri ex componenti, non lo dimentica. A tal proposito la scaletta del concerto prevede l’esecuzione dei nuovi brani ben inseriti tra i titoli dei capolavori e dei successi intramontabili del gruppo italiano più longevo.

Con “Ognuno ha il suo racconto” Canzian ha partecipato all’ultima edizione del festival di Sanremo classificandosi al quindicesimo posto. Il brano ha anticipato in uscita dell’album “Testimone del tempo” in tutti gli stores dal 16 Febbraio.

Tracklist di “TESTIMONE DEL TEMPO”: “Ognuno ha il suo racconto”, “Cosa abbiamo fatto mai”, “La notte è un’alba”, “Reviens moi”, “Meravigliami ancora”, “Da sempre”, “L’impossibile”, “Quello che sai di me”, “Per cercare di capir le donne”, “Presto, tardi, forse, mai”, “Eterni per un attimo”, “Tutto si illumina”, “Cantico”.

Rispondi

Pin It on Pinterest

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: