Incontro con Pietro Agen: Chi travolgerà la valanga Montante?

Situazione in forte evoluzione in Sicilia: il “Caso Montante” sta scuotendo i “palazzi” dell’Isola, ed è come se una valanga si riversasse a valle per coprire (o scoprire?) intrecci che in molti avrebbero preferito (o preferiscono) che rimanessero ignorati. Parliamo di questo argomento nell’incontro periodico che teniamo con il Presidente della Camera di Commercio del Sud Est, dottor Pietro Agen.

Chiediamo: “Il caso Montante” può considerarsi la punta di un iceberg?”. La risposta: “Sicuramente. La magistratura e le forze dell’Ordine stanno portando avanti un lavoro difficile, certamente positivo. Bisognerà avere pazienza e arrendere i risultati completi. Solo allora si potrà comprendere il quadro complessivo di quello che è stato definito un sistema di potere”.

Chiediamo ancora: “Al di là del personaggio che in questo momento appare protagonista, parlando di sistema, si può ipotizzare che al di sopra ci sia una mente che coordina lo stesso sistema?”. La risposta: “Certamente si può ipotizzare e qualcosa sembra già affiorare. È presto per parlare di certezze. Come detto, bisogna avere fiducia nel lavoro della magistratura e attendere i risultati delle inchieste in corso…”.

A seguire, l’intervista di Salvo Barbagallo a Pietro Agen.

Riprese audio, video e web di Luigi Asero

Rispondi

Pin It on Pinterest

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: