Giro d’Italia: tragedia ad Agrigento. Automobilista se ne frega e attraversa investendo un Commissario di Gara

Incredibile e terribile tragedia questo pomeriggio poco prima dell’avvio della tappa odierna del Giro d’Italia lungo la SS 640 in prossimità del bivio Maddalusa tra Agrigento e Porto Empedocle. Un 70 enne alla guida di una Fiat Stilo incurante delle transenne poste sulla strada dall’Anas e dei divieti decisi dalla Polizia Stradale ha “bypassato” le transenne investendo un motociclista 48enne, residente a Sambuca di Sicilia, che era al servizio del Giro nei controlli preliminari prima della partenza.

L’uomo alla guida di una moto BMW è stato subito soccorso e trasportato in elisoccorso all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove si è cercato di salvargli la vita. Troppo gravi però le ferite riportate (fratture toraciche e addominali complicate da una gravissima emorragia cerebrale). Purtroppo però sembra non ci sia stato nulla da fare e sarebbe deceduto pochi minuti fa, notizia comunicata dal fonti Anas. Altre fonti dichiarano invece, e lo speriamo vivamente, che l’uomo versi in gravissime condizioni ma in vita.

Il Giro ha proseguito la tappa con una variazione di percorso. La Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta.

 

AGGIORNAMENTO del 10 maggio, h 23: ANCORA GRAVI LE CONDIZIONI DEL MOTOCICLISTA INVESTITO. I PARTICOLARI

Luigi Asero

Appassionato di informazione scrivo per passione su diverse testate. Sempre alla ricerca della verità

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: