Pietro Agen: “È possibile il rilancio del territorio”

In un momento in cui il Paese stenta a formare un Governo a quasi due mesi dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento; in momento in cui il Governo regionale della Sicilia è in fase di “assestamento”; in un momento in cui tutto sembra immobile, ecco scendere in campo la Camera di Commercio del Sud Est –Catania, Siracusa-Ragusa, che propone una serie di iniziative per il rilancio del territorio.

Si tratta di iniziative possibili, che si possono e si devono realizzare”, spiega il Presidente della Camera di Commercio del Sud Est, Pietro Agen, che ha presentato il “Programma Operativo” dell’ente.

Diversi e con livelli omogenei i “punti” del Programma, che pone come obbiettivo primario la ripresa del “ruolo attivo” della super Camera, finalizzato alla crescita economica del territorio, operando in sinergia con altri enti pubblici e con i privati. “Per entrare nel merito delle questioni – afferma Pietro Agen – occorre definire i programmi delle società controllate o partecipate e promuovere iniziative di confronto per avviare a soluzione problematiche che interessano il Sud Est Sicilia e che non rientrano fra le attività di specifica competenza della Camera di Commercio”.

Tanti gli “spunti” in progressione del Programma presentato, fra questi, come sottolinea Pietro Agen, “l’avvio delle procedure per la privatizzazione della SAC società gestore dell’aeroporto di Catania e indirettamente di quello di Comiso, il tutto con una rigida applicazione delle norme anticorruzione, e la individuazione di cento/duecento siti turisticamente rilevanti da lanciare con una campagna mediatica adeguata…”.

A seguire, l’intervista di Salvo Barbagallo a Pietro Agen

Riprese audio e video di Luigi Asero

Rispondi

Pin It on Pinterest

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: