Arrivano i nuovi dirigenti regionali “in prova per un anno”

di Luigi Asero

 

Applicando la legge sullo spoil system la giunta regionale presieduta da Nello Musumeci già la scorsa settimana ha revocato i precedenti incarichi procedendo martedì 13 febbraio alle nuove nomine.

Le nuove nomine sono sedici, mentre sette sono le rotazioni, sei i confermati e un interim. Dichiara il presidente Musumeci “Nella scelta abbiamo seguito il criterio della competenza e del rapporto fiduciario, così come prevede la legge. La nuova squadra di dirigenti generali comprende volti nuovi e dirigenti già collaudati. Ogni dirigente sarà messo alla prova e, tra un anno, opereremo una verifica dei risultati, specie per quanti si occuperanno di gestione della spesa. Sul trattamento economico, è stata inoltre decisa la riduzione del venti per cento sulla parte variabile dello stipendio”

Queste le nomine relative a 27 dipartimenti e tre uffici equiparati all’amministrazione regionale.

  • Segreteria generale Maria Mattarella;
  • Ufficio legislativo e legale Gianluigi Amico;
  • Protezione civile Calogero Foti;
  • Affari extraregionali Vincenzo Falgares;
  • Programmazione Vincenzo Falgares (interim);
  • Autorità certificazione programmi cofinanziati dalla commissione europea Patrizia Valenti;
  • Audit programmi cofinanziati dalla Commissione europea Grazia Terranova;
  • Agricoltura Carmelo Frittitta;
  • Sviluppo regionale e territoriale Mario Candore;
  • Pesca mediterranea Dario Cartabellotta;
  • Attività produttive Rosolino Greco;
  • Funzione pubblica e personale Rosalia Pipia;
  • Autonomie locali Margherita Rizza;
  • Beni culturali e identità siciliana Maria Elena Volpes;
  • Ragioneria generale Giovanni Bologna;
  • Finanze e credito Benedetta Cannata;
  • Coordinamento sistemi informativi regionali e attività informatica Maurizio Pirillo;
  • Acqua e rifiuti Salvo Cocina;
  • Energia Tuccio D’Urso;
  • Famiglia e politiche sociali Salvatore Giglione;
  • Lavoro Francesca Garoffolo;
  • Infrastrutture, mobilità e trasporti Fulvio Bellomo;
  • Dipartimento regionale tecnico Salvo Lizzio;
  • Istruzione e formazione professionale Giovanni Silvia;
  • Pianificazione strategica Mario La Rocca;
  • Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico Maria Letizia Di Liberti;
  • Ambiente Giuseppe Battaglia;
  • Urbanistica Giovanni Salerno;
  • Corpo forestale Filippo Principato;
  • Turismo Lucia Di Fatta.

Ci limitiamo semplicemente a riportare i nomi e augurare buon lavoro. Speriamo possa essere un anno fruttuoso per la Sicilia.

Potresti voler leggere anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.