Ospedale di Taormina: anche l’ortopedia è fra le eccellenze

di Nello Cristaudo

 

Spesso le cronache riportano articoli che parlano  di casi di malasanità dovuti a svariati motivi, ma principalmente, ad una cattiva organizzazione di reparti e a mancanze di attrezzature, mezzi  e farmaci che vanificano il lavoro di ottimi medici ed infermieri. Anche dalle colonne del nostro giornale ci siamo diverse volte occupati di disservizi e criticità nel campo sanitario, soprattutto dell’ospedale San Vincenzo di Taormina, ma oggi, invece, parleremo di una delle eccellenze di questo nosocomio, ossia del reparto di ortopedia diretto dal dottore Roberto Ventimiglia. Abbiamo ricevuto in redazione  lettere di alcuni pazienti che,  ricoverati in Ortopedia, ne elogiano il sistema di cura ivi operato con professionalità e bravura.

Il prezzo dell’eccellenza è la fatica” scrive Johann Heinrich Füssli nei suoi”Aforismi sull’arte” e “Eccellente modo di fare il bene è la ferma risoluzione di combattere il male” argomenta Cesare Cantù. Due frasi che ci danno la misura di cosa voglia dire impegnarsi per raggiungere l’eccellenza, che in campo medico significa sforzarsi e dedicarsi per offrire ad ogni paziente la cura migliore, la accoglienza a 360° dei suoi bisogni fisici e psicologici. Eccellenza vuol dire saper offrire la multidisciplinarietà laddove serve, significa diagnosi d’avanguardia, tecniche chirurgiche sempre più sofisticate e terapie personalizzate, ma significa anche supporto psicologico, dialogo, capacità di accompagnare il paziente e la sua famiglia in tutto il percorso di cura fino alla guarigione.

Dott. Roberto Ventimiglia

Tutto questo si verifica e si constata nell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia del San Vincenzo di Taormina, un reparto come dicevamo prima, diretto magistralmente dal dottor Roberto Ventimiglia coadiuvato da un’ottima equipe medica e da collaboratori infermieristici e fisioterapisti veramente bravi. Il reparto ha 14 posti letto di cui 12 ordinari e 2 di day surgery, dove viene svolta attività di diagnosi e assistenza per patologie di tipo ortopedico (malattie degenerative, deformità congenite e acquisite) e traumatologico (fratture, lussazioni, distorsioni, lesioni dei tendini, dei legamenti e della cartilagine) sia d’urgenza che per interventi programmati.

Nelle lettere si sottolinea la professionalità dei medici e si ringrazia tutto il personale che opera in reparto e si formulano “i complimenti per la straordinaria accoglienza e l’umanità ricevuta”. Apprezzamenti che fanno veramente piacere anche perché alcuni  provengono da pazienti stranieri, in soggiorno nella perla del turismo siciliano che hanno avuto la disavventura di una caduta che ha loro provocato una distorsione o una lesione. E se è vero che i casi di malasanità sono purtroppo ben noti a tutti, esperienze negative che non possono e non devono passare inosservate, è anche vero che in Italia c’è una sanità che funziona, che fornisce servizi d’eccellenza e un’assistenza a tutto tondo ai malati e alle loro famiglie: il reparto di Ortopedia e Traumatologia del San Vincenzo di Taormina è uno di questi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: