La visione sistemico-relazionale

con Marianna Dragonetti e Maria Clotilde Robustelli

Il corso si propone di ampliare la nostra visione ad altri mondi possibili partendo dalla concreta realtà di ogni contesto al quale apparteniamo. Attraverso la condivisione, l’elaborazione e lo studio dei temi trattati, inoltre,  sarà possibile acquisire una maggiore abilità nella gestione dell’intervento di counseling e, pertanto,  ne può rappresentare un valido aggiornamento.

Integrare la visione sistemico relazionale costituisce un arricchimento della propria vita personale e professionale. Con essa si riconosce sia l’importanza dell’intrapsichico che dell’interpersonale e la necessità che hanno in questo momento la società e l’individuo di integrare entrambi. Questo potrebbe voler dire intraprendere un percorso di crescita che tiene in conto una maggiore complessità,  ma significa, anche, penetrare in una  grande avventura…

L’uomo  è un essere sociale e come tale vive immerso in differenti sistemi di appartenenza a cui è collegato: gli amici, la famiglia, il lavoro, la Natura, il suo corpo, l’Universo … .

Il nostro destino, quindi,  è vivere contemporaneamente dentro e fuori, appartenere e separarsi.

Questa  metafora  relazionale non ostacola, ma al contrario favorisce la ricerca di una identità autonoma e creativa.

Come una rete, è impossibile toccare una parte senza far vibrare tutto il resto … (“La tredicesima storia” di Diane Setterfield)

 

 

Il corso si articola in 7 incontri di fine settimana (per un totale di 100 ore), con la finalità di

  • portare l’attenzione alle relazioni, ai modelli e al contesto
  • fornire una lettura che aiuti a conoscere meglio cosa si intende per relazioni e come costruirle in modo più sano e soddisfacente
  • facilitare la capacità di gestire situazioni di crisi e conflitti con l’acquisizione di modelli di comunicazione e di comportamento più adatti ad ogni tipo di relazione
  • imparare ad accogliere e a comprendere le costanti  trasformazioni  lungo il ciclo evolutivo
  • scoprire il significato della prospettiva eco-sistemica e come si possa contribuire alla costruzione di reti in ogni ambito.

 Si rivolge

  • a counselor formati con altri indirizzi, interessati a includere la visione sistemica nella propria professione
  • a medici, psicologi, assistenti sociali e sanitari, fisioterapisti, infermieri, operatori di comunità, operatori corporei, insegnanti, pedagogisti, danzatori, attori
  • a chi è interessato ad approfondire la propria formazione personale in una cultura sistemica
  • a chi è interessato, attraverso la visione sistemica, ad arricchire, ottimizzare e a migliorare i rapporti umani
  • a chi vuole ricevere e dare spunti di riflessione su importanti tematiche: la famiglia, la coppia e il lavoro.

I mezzi utilizzati

  • lezioni teoriche sulla teoria dei sistemi umani e sui 3 principali sistemi di appartenenza (famiglia, pari e adulti)
  • indagine approfondita ed elaborazioni delle varie fasi del ciclo vitale di ogni partecipante: le relazioni e le regole che cambiano nel tempo
  • scultura e costellazione familiare per favorire una lettura evolutiva delle relazioni
  • simulate per la gestione dei conflitti: imparare a negoziare il bisogno di appartenenza con l’esigenza di separarsi

 

Programma    

Teoria dei sistemi umani
 – Ottica lineare e ottica circolare
- Relazioni, regole e omeostasi nei vari sistemi: sistema familiare, sistema dei pari e sistema degli adulti – I sistemi intrapsichici: istintivo-motorio, emotivo e cognitivo 
La salute secondo il modello intersistemico (di Luigi Baldascini)
- L’individuo, il tempo ed il percorso del ciclo vitale: fluidità e interruzioni -
Il genogramma: principi e applicazioni
- Sviluppo del proprio genogramma – 
 Comunicazione consapevole: contenuti e significato – Raccolta e utilizzo delle informazioni
- Contesto e limiti dell’interazione
 –  La giusta distanza
- Il silenzio come ascolto e come pausa
-
Come utilizzare le emozioni
nei vari contesti – ll mito del cambiamento

 La teoria  diventerà esperienza in gruppo anche attraverso simulate e applicazione dei concetti.

Sono riconosciuti 10 CAP SICo per ogni fine settimana

 

Docenti

Maria Clotilde Robustelli  – Laureata in Scienze della Comunicazione. Master in Psicologia Sistemico-Relazionale. Counselor ad indirizzo Corporeo, Gestaltico ed Analisi Transazionale. Counselor Professionista Sistemico Relazionale.

Marianna Dragonetti  –  Psicologa. Counselor ad indirizzo Corporeo, Gestaltico ed Analisi Transazionale. Counselor Professionista Sistemico Relazionale.

 Quando

Le date previste per il 2017

13-14 maggio, 7-8 ottobre, 18-19 novembre

Le date previste per il 2018

13-14 gennaio, 17-18 febbraio, 24-25 marzo, 12-13 maggio

Orari

Sabato: segreteria ore 9 – corso 9,30-13,30 e 15-19,30

Domenica: 9,30-13,30

Costo: 910 euro. Il pagamento a rate di 130 euro ad ogni incontro

Dove: Catania,Via Gabriele D’Annunzio 125 c/o l’Associazione “L’Anima in movimento”

Per iscrizioni ed informazioni , scrivete a lanimainmovimento@gmail.com  oppure telefonate ai seguenti numeri: 393 9343683 o 329 5632377

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.