CIS Sicilia 2017

di Marco Di Marco

 

Acicastello (CT) ha ospitato presso le prestigiose sale del President Park Hotel il raggruppamento regionale del Campionato Italiano a Squadre di Scacchi 2017.

Un evento particolarmente importante per le società scacchistiche siciliane e per l’unica squadra extra-regionale proveniente dalla vicina Calabria.

Un successo annunciato dalla massiccia partecipazione che ha visto ben 72 squadre contendersi i vari titoli in palio.

Due Società, Amatori Scacchi Catania e Galatea Scacchi, hanno organizzato la tre giorni scacchistica.

Riportiamo un’articolo a firma dell’organizzatore Carlo Vella per avere un quadro completo ed esaustivo della kermesse scacchistica.


C’è una sola frase per definire l’organizzazione del Raggruppamento CIS Sicilia di Acicastello: un’immensa fatica !!! Anche se coadiuvati dallo Staff dell’Hotel.

Dobbiamo dire però che è stata altrettanta immensa la soddisfazione nel vedere i 400 giocatori che si sono alternati, sfidarsi fino all’ultimo scacco nel bellissimo e confortevole President Park Hotel. Come ho detto nel discorso finale, le due Società, Amatori Scacchi Catania e Galatea Scacchi Acireale, ci hanno messo tutto il cuore, l’impegno e l’energia possibili per la riuscita della manifestazione. Altissimo il livello tecnico di tutte le serie, con nomi di primo piano non solo nella A2, ma anche nelle serie B, C ed anche in Promozione che con 42 squadre ha superato il record di partecipazione di tutti i CIS della Federazione. Un Raggruppamento di 72 squadre non si era mai visto in Italia ed il merito è di tutti gli scacchisti siciliani, dai giocatori agli istruttori, passando dai dirigenti delle Società per poi finire ai due Comitati, quello attuale con la Presidenza di Dante Finocchiaro e quello precedente di Riccardo Merendino. Solo con il massimo impegno di tutte le componenti si è potuto raggiungere questo grande risultato, frutto del lavoro di anni. Devo fare una considerazione dal punto di vista di semplice giocatore: l’agonismo, la voglia di prevalere sportivamente ed il livello tecnico è cresciuto in maniera considerevole rispetto alle altre edizioni e personalmente ho visto delle partite bellissime ed alcune con ribaltamenti impensabili. Ho notato anche che lo spirito di appartenenza alle squadre della propria Società è cresciuto notevolmente, ma sempre nell’ambito di grande sportività nei confronti degli avversari. Sabato sera si è svolto il tradizionale “Campionato Regionale Lampo”, che a causa della sfortunata coincidenza dell’inizio dell’ora legale, ha avuto una partecipazione un po’ al di sotto delle aspettative, ma comunque non disprezzabile, di 47 giocatori. Ha vinto il calabrese di Rossano Giuseppe Rotunno. Al secondo posto il palermitano Andrea Amato che è quindi il nuovo Campione Regionale Lampo. Chiude il podio il serbo Sergej Gromovs. Un ringraziamento allo staff Arbitrale, con a capo l’AN Giuseppe Cassia collaborato dall’ACN Domenico Buffa, e dagli AR Francesco Grasso e Fabrizio Morello. Le decisioni che hanno adottato per poter garantire la tranquillità e la concentrazione dei giocatori, anche se non condivise da tutti , hanno però avuto il pregio di avere un grado di soddisfazione, da parte degli stessi giocatori, molto elevato. La premiazione è stata caratterizzata dagli interventi degli organizzatori, del Presidente del Comitato Dante Finocchiaro e del Vice Alessandro Monaco. Interessante anche l’intervento del proprietario dell’Hotel Architetto Vitale, che si è dichiarato impressionato dal numero dei giocatori e dalla competitività delle partite.

 

Le classifiche-finali:

http://www.siciliascacchi.it/site/cis-2017/classifiche-finali/cis-2017-classifiche-finali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Pin It on Pinterest

X
Share This