Autonomia e assunzione di responsabilità

Ci siamo mai interrogati sulla nostra  modalità   di consumare- usare il cibo, il telefonino, l’automobile, il sesso …?

Possiamo intravedere in questa modalità una forma di dipendenza?

La dipendenza non va associata solo alle categorie delle sostanze o del gioco.

Ci  parla anche del rapporto che abbiamo con quello che ci circonda, a partire dalle cose più ordinarie o semplici, come appunto il cibo, la televisione, la tecnologia.

Possiamo affermare di essere autonomi (non dipendenti) da  ciò? Riusciamo ad intravedere una  forma di insicurezza, di vulnerabilità,  di insoddisfazione o sofferenza, a cui rispondiamo comprando/consumando?

Se alla base di ciò ci fosse anche il desiderio e una conseguente identificazione con l’atto del desiderare e/o con l’oggetto del desiderio  e, quindi, attaccamento/ dipendenza?

L’assunzione di responsabilità passa anche dall’ascoltarsi ed interrogarsi e dall'”agire” dei comportamenti che ci rendano più liberi e più felici.

 

Queste e altre domande ci accompagneranno nella serata del 3 Marzo durante la conferenza di presentazione del Seminario che si terrà il 4 Marzo sul tema.

Per info: Domenico Matarozzo  348 7332522 o lanimainmovimento@gmail.com


 

Gli orari del seminario sono i seguenti: 9,30-13,30 e 14,30-18,30

Associazione L’Anima in Movimento

Via Gabriele D’Annunzio, 125 – Catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Pin It on Pinterest

X
Share This