“ROTTAMAZIONE” DEI RUOLI – Predisposto il modello di istanza Equitalia da presentare entro il 23 gennaio 2017

Per i cittadini siciliani si dovrà ancora aspettare, poiché Riscossione Sicilia (naturalmente) non ha ancora pubblicato né modulistica né procedura, d’altra parte ultimo giorno per la pubblicazione è il 7 novembre

Da Equitalia modulistica e procedura per la definizione agevolata ai sensi del DL n. 193/2016

Così scrive Equitalia:

La Definizione agevolata prevista nell’articolo 6 del decreto legge n. 193/2016, si applica alle somme riferite ai carichi affidati a Equitalia tra il 2000 e il 2015.

Chi intende aderire pagherà l’importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Come presentare la domanda

La dichiarazione di adesione alla definizione agevolata può essere presentata dal contribuente:

Equitalia Servizi di riscossione comunicherà al contribuente entro il 24 aprile 2017 (180 giorni dopo la pubblicazione del DL sulla Gazzetta Ufficiale) l’ammontare complessivo delle somme dovute e gli invierà i bollettini di pagamento

Per i cittadini siciliani si dovrà ancora aspettare, poiché Riscossione Sicilia (naturalmente) non ha ancora pubblicato né modulistica né procedura, d’altra parte ultimo giorno per la pubblicazione è il 7 novembre.

Sempre grazie a come viene gestita “l’Autonomia Siciliana”.

In allegato Modello Definizione per Equitalia (quello di Riscossione Sicilia dovrebbe essere molto simile).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Close